Ottengo il Mio Prestito!

Come Calcolare il debito Residuo di una Cessione del Quinto? Vediamo i 3 Modi

Calcolare il Debito Residuo

Come Calcolare il debito residuo di una Cessione del Quinto?

Calcolare il debito residuo di una cessione del quinto non è semplice, in quanto per effettuare il calcolo della somma ancora dovuta per estinzione anticipata di questo finanziamento sono necessarie alcune informazioni che solo l’istituto di credito può conoscere.
Ad ogni modo puoi stabilire il valore del denaro ancora da versare per chiudere prima il tuo finanziamento.
Precisiamo che puoi valorizzare l’importo ancora dovuto e l’importo da versare nel caso in cui volessi estinguere prima il prestito o con i tuoi soldi o per rinnovo della cessione del quinto o delega di pagamento.
Vediamo insieme i 2 casi.
Prestito Personale Online ISICredit

1. Quanto devo ancora pagare per la Cessione del Quinto?

In questo caso il calcolo è semplice. E’ sufficiente moltiplicare il numero di rate ancora dovute per l’importo della rata mensile.
Ad esempio se il tuo prestito era in origine di 72 rate e ad oggi ne hai rimborsate 34, dovrai ancora pare 38 rate.
Ipotizzando che la rata mensile sia di € 168, il debito residuo è così calcolato:
– rate residue 38
– importo rata mensile € 168
– debito residuo 38*€ 168 = € 6.384
Prestito Personale Online ISICredit

2. Calcolo per conteggio chiusura anticipata di una Cessione del Quinto

In questo caso vuoi sapere quanti soldi devi pagare nel caso in cui chiudi prima del tempo il tuo prestito.
Vediamo con un esempio.
Cessione del quinto con durata 60 mesi.
Durata 60 mesi
Rata di € 144
Rate pagate 37
Rate ancora da versare 23
Occorrerà intanto moltiplicare il numero di rate ancora da versare, quindi 23 x l’importo della rata mensile € 144.
N rate totali 60 – rate pagate 37 = rate residue 23    >>>    € 144 x 23 = € 3.312,00
In questo caso 3.312,00 non è il debito residuo, ma è il montante residuo della cessione del quinto.
Dal montante residuo della cessione del quinto (in questo esempio € 3.312,00), per ottenere il vero e proprio importo da versare per chiusura anticipata, occorre sottrarre gli interessi non ancora maturati, ovvero gli interessi che si andrebbero a pagare da lì alla fine del finanziamento.

Semplifichiamo il calcolo decurtando da questo valore (€ 3.312,00) il 10%, quindi:

3.312,00 – 10% = € 2.980,80

Questa è la somma che potrà richiedervi la banca o la finanziaria per la chiusura del finanziamento.

NB: chiuso il finanziamento puoi chiedere il rimborso delle polizze assicurative abbinate a questo prestito.

3. Chiusura anticipata di una Cessione del Quinto: è sempre possibile?

Estinguere prima di fine ammortamento una cessione del quinto è possibile in 2 casi:

Prestito Personale Online ISICredit

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

12 commenti su “Come Calcolare il debito Residuo di una Cessione del Quinto? Vediamo i 3 Modi

  1. Io mi sono licenziata e devo chiudere la cessione del quinto.
    Dovrò ridare la somma che mi hanno anticipato sottraendo quello che ho già pagato senza interessi o mi chiederanno anche quelli?ho pagato solo una rata.

    Rispondi
    • Cristina buongiorno,
      dovrà restituire tutto il capitale, non gli interessi futuri non maturati. Per questo interverrà il TFR maturato; se non fosse sufficiente a estinguere il debito, dovrà saldare la parte eccedente o pattuire con la società un nuovo piano di rientro.

  2. Buongiorno ,vorrei un info se possibile .Con la cessione del quinto ho il tfr sia in azienda che sul fondo vincolato .Ho fatto richiesta per svincolare la parte eccedente ma la risposta è stata negativa ,dicono che non posso chiedere lo svincolo di 9000€ perché il mio tfr non copre il debito residuo .Premetto che ho accantonato un totale di 44468€ che al netto delle imposte equivale a 36153 ,Pago una rata di 390€x120 mesi e sono arrivato alla n32 ,secondo il piano di ammortamento il capitale residuo a quella rata equivale a € 26558 .La banca mi chiede di conteggiare il tfr al netto delle imposte ,per quanto riguarda il debito residuo invece calcola 390€ per il num di quote restanti .Non credo sia un ragionamento equo in quanto se io oggi perdessi il lavoro ,la banca si rifarebbe sul mio tfr che al netto delle imposte equivale a 36153 andando a saldare il capitale residuo che ad oggi equivale a € 26558 ,di conseguenza credo sia lecita la mia richiesta di svincolo parziale per un tot di 9000€ ??.Volevo sentire un vostro parere a riguardo grazie .

    Rispondi
    • Luca buongiorno,
      comprendo e condivido il suo punto di vista e la sua analisi. Sta di fatto che se la banca non accetta la sua richiesta, purtroppo non ci sono margini di manovra. Comunque da quanto ci scrive il suo TFR è già superiore al debito residuo lordo della cessione del quinto; la banca per dar seguito alla sua domanda, cosa richiede?

    • La domanda e stata respinta .In pratica dal mio tfr lordo che ad oggi equivale a circa 46000€ devo sottrarre le imposte 23% ,mentre la cessione va’ calcolata facendo il conto delle quote residue e non del capitale residuo al momento della richiesta .Praticamente il mio tfr 46000€-23%=35420
      Rate debito residuo 88×390 = 34320 .Potrebbero svincolare circa 1000€ ,non mi pare equo .Andrò in fondo alla questione

    • Luca buongiorno,
      si comprendo il suo punto di vista. Tenga conto che alcune finanziarie, anche con una maggior differenza a suo favore, non le consentiranno di svincolare il TFR. In tutti i casi ci tenga aggiornati.

  3. Buongiorno, volevo sapere rinnovando la cessione del quinto dopo la 48 esima rata fatta a marzo 2013 di euro 10985, per 120 mesi con rata da 179 euro , quanto devo estinguere? Grazie

    Rispondi
    • Buongiorno Maria,
      premesso che il rinnovo potrà perfezionarsi solo a febbraio del 2017, il debito a quella data ammonterà a circa 10.500 euro. Tenga conto che, estinto il precedente finanziamento, potrà richiedere il rimborso di quota parte delle spese sostenute 4 anni fa, quindi i costi assicurativi, di cui ne ha usufruito parzialmente.

      Distinti saluti
      ISICredit

  4. Salve.
    Mi restano da pagare 16 rate di cessione del quinto. La mia rata è 196 euro. quando dovrei restituire alla finanziaria se estinguo subito?

    Rispondi
    • Buongiorno Giovanna.
      Facendo un calcolo approssimativo direi che dovrebbe restituire alla finanziaria circa 3000/3100 euro se estinguesse anticipatamente.
      Saluti.

  5. Buonasera a tutti, mi chiamo Antonello e scrivo da Bologna.
    Vorrei un chiarimento anche se forse è una domanda stupida. Se facendo il calcolo del debito residuo della cessione del quinto che ho in corso mi risultano 7000 euro circa da estinguere, lavorando da 16 anni in una spa di bologna, è sicuro che riesco a fare il rinnovo della cessione del quinto o ci possono essere degli impedimenti?
    Grazie.

    Rispondi
    • Buongiorno Antonello.
      Ci sono varie considerazioni da fare per poter valutare un rinnovo di cessione. Sicuramente il residuo debito abbastanza basso e la buona anzianità lavorativa sono un dato positivo, ma non l’unico dato. Occorrerebbe, infatti, verificare che siano trascorsi i due quinti dei pagamenti della cessione del quinto e l’assumibilità dell’azienda.
      Se desidera una consulenza più approfondita ci invii pure la sua richiesta di contatto.
      Saluti.

Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp