Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

prestito_consolidamento_debiti_chiedilo_oraPrestito Consolidamento Debiti: Chiedilo Ora!

I finanziamenti attualmente in corso stanno diventando troppi e fai fatica a sostenere le rate di ciascuno perché sono troppe da pagare? Esiste una soluzione nei casi in cui si voglia risolvere tutti i finanziamenti precedenti in modo facile e pratico, ovvero il prestito consolidamento debiti fino a 50000 euro, accessibile grazie ad ISICredit. Affidati ora alla nostra società che opera in questo settore da oltre dieci anni in tutto il territorio italiano, sempre a disposizione dei clienti. Siamo pronti ad aiutare anche te! Richiedi subito un preventivo gratuito e senza impegno per il prestito consolidamento debiti miglior tasso compilando il form qui seguente: Clicca qui e compila adesso il modulo di contatto, affidati ai nostri esperti! Sarai contattato entro 24 ore.

Prestito Consolidamento Debiti: Cos’è?

Attraverso il prestito consolidamento debiti hai la possibilità di estinguere i debiti di più finanziamenti che hai in corso attraverso un’unica rata mensile, riducendo così i pagamenti e gli impegni mensili ed avendo la possibilità di ricevere altra liquidità, aggiuntiva a quella utile per estinguere i precedenti finanziamenti. Attraverso questo prestito consolidamento debiti puoi quindi estinguere tutti i tuoi finanziamenti precedenti ed accorparli in un’unica rata che solitamente è sempre più leggera. Potrai anche aumentare la durata del prestito consolidamento debiti fino a 120 mesi, ovvero 10 anni. Di solito l’importo massimo richiedibile varia in base al profilo del richiedente, ma si aggira intorno ai 30000 euro. Hai la possibilità di chiedere anche il prestito consolidamento debiti cattivi pagatori.

Prestito Consolidamento Debiti: Perché richiederlo?

Questo prestito consolidamento debiti online può essere di vero aiuto, perché permette di ridurre gli impegni mensili del richiedente. Consente anche di ridurre fino al 40% l’importo complessivo delle rate mensile da rimborsare. Hai la possibilità di richiedere il prestito consolidamento debiti e liquidità, ottenendo quindi un nuovo importo da poter usufruire per altre spese aggiuntive o da poter conservare. Puoi anche chiedere invece il prestito consolidamento debiti con segnalazione Crif, che ti permetterà di richiedere una liquidità tale da poter risolvere alcuni impegni, se non tutti. Per questo finanziamento si tratta di un prestito consolidamento debiti veloce, pertanto non sarà lunga l’attesa per ottenere la liquidità che richiedi.

Prestito Consolidamento Debiti: Quando richiederlo?

Non è consigliato richiedere immediatamente il prestito consolidamento debiti rata unica se hai iniziato da poco un altro credito. E’ consigliato invece attendere di aver saldato almeno 10/12 rate dell’ultimo prestito acceso, prima di richiedere questo prestito di consolidamento. Il prestito consolidamento debiti più liquidità è importante richiederlo quando ci si rende conto di avere diversi impegni che ormai non si riescono più a sostenere, così da unificare tutto in una sola rate ed alleggerire il carico mensile. E’ importante però non fare questa scelta troppo tardi, arrivando così a pagare in ritardo o in malo modo alcune rate. Questo di conseguenza ti farà entrare all’interno della banca dati Crif come cattivo pagatore, non permettendoti più di poter richiedere questo prestito consolidamento debiti 120 mesi.

Prestito Consolidamento Debiti: Chi può richiederlo?

Il prestito consolidamento debiti è riservato a tutti i clienti purché regolari in banca dati. Pertanto possono accedere al finanziamento dipendenti, pensionati ed autonomi che hanno pagato puntualmente e regolarmente tutte le rate dei prestiti che si hanno in corso; non essere stato segnalato come cattivo pagatore in banca dati crif, experian o banca dati ctc; l’ultimo prestito non deve essere stato acceso da meno di otto mesi e non chiedere cifre troppo elevate in quanto al momento la cifra massima che si può richiedere per il consolidamento debiti è 30000 euro. Esiste anche il prestito consolidamento debiti per stranieri, che non sono esclusi nell’ottenere questo finanziamento purché con un passato creditizio pulito. Consolidamento debiti preventivoClicca qui e compila adesso il modulo di contatto, affidati ai nostri esperti!

Prestito Consolidamento Debiti: Cosa fare se cattivo pagatore?

Nel caso di segnalazioni negative come cattivo pagatore o protesti, ISICredit ha la soluzione! Se sei un dipendente a tempo indeterminato presso un ente pubblico, statale o di azienda privata (srl, spa, cooperativa) oppure un pensionato con reddito mensile di almeno 600 euro puoi richiedere il prestito consolidamento debiti anche se segnalati, si tratta dunque di un tipo di finanziamento personale, chiamato cessione del quinto. Una volta che ti sei visto il prestito consolidamento debiti rifiutato, non hai tante possibilità, pertanto la cessione del quinto ti consente di ottenere nuova liquidità per un massimo di 30000 euro che ti potranno aiutare nel chiudere gli altri finanziamenti e la rata del prestito verrà presa automaticamente da busta paga o pensione, questo potrebbe alleggerire il peso, permettendoti anche di non doverti ricordare puntualmente di effettuare il pagamento che è automatico. Quindi il prestito consolidamento debiti a protestati è possibile, ma sotto un altro nome che comunque ti consente di ottenere una buona liquidità. Pertanto se il consolidamento debiti Findomestic, consolidamento debiti Unicredit consolidamento debiti Agos, consolidamento debiti Compass, consolidamento debiti Intesa San Paolo, consolidamento debiti Fiditalia, è stato respinto, richiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno con noi. Compila il modulo accessibile tramite questo link: Clicca qui e compila adesso il modulo di contatto, affidati ai nostri esperti!

Prestito Consolidamento Debiti: Cosa succede se non pago le rate?

Se non paghi le rate del prestito consolidamento debiti le conseguenze potrebbero essere davvero alte. Si inizia innanzitutto con la mora sugli interessi e rate non pagate. Parte di conseguenza la segnalazione nella banche dati Crif, Eurisc ed Experian e pertanto sarà molto difficile ottenere altri finanziamenti. Se continuerai a non pagare, riceverai continue chiamate e lettere da società di recupero, per ricevere poi anche una visita di un esattore che cercherà di farti firmare degli assegni o cambiali. Si potrà poi arrivare al pignoramento, in questo caso potranno pignorarti stipendio, pensione o immobili di proprietà. Da questo non è escluso il garante che è coinvolto nel recupero del credito e le azioni di pignoramento potranno essere rivolte anche a lui. Per i ritardi la segnalazione all’interno delle banche dati è di 12 o 24 mesi, mentre per i prestiti non saldati il tempo di attesa è di 36 mesi, ovviamente dal pagamento delle rate non restituite. Per i prestiti non saldati potrai ricorrere al saldo a stralcio 

Prestito Consolidamento Debiti: Serve il garante?

Se hai tanti finanziamenti da estinguere o comunque pochi ma molto elevati e quindi l’importo da consolidare è elevato, potrebbe essere richiesta la figura di un garante, che non è però necessaria. Hai maggior possibilità che ti venga chiesta la firma aggiuntiva di un garante se nei tuoi precedenti finanziamenti c’è sempre stata o se comunque analizzando la pratica si rendono conto che le garanzie che tu richiedente puoi fornire, non sono per loro sufficienti.

Prestito Consolidamento Debiti: Che documenti occorrono?

Per richiedere il prestito consolidamento debiti i documenti necessari per valutare la fattibilità della pratica sono i fogli relativi al reddito e all’identità ovviamente del richiedente e nel caso anche del garante. Per documenti relativi al reddito parliamo di buste paghe, cud, cedolini e via dicendo. In più, essendo un prestito finalizzato all’estinzione dei debiti esistenti serviranno anche le copie dei contratti dei finanziamenti in corso, che saranno utili anche per poter quantificare l’importo utile massimo.

Prestito Consolidamento Debiti: 5 consigli utili

  1. Verifica sempre, prima di procedere che la finanziaria a cui stai per rivolgerti abbia questo tipo di prodotto di prestito da poterti offrire.
  2. Se gli impegni in corso sono davvero tanti o comunque molto elevati cerca sempre di coinvolgere un garante, quando possibile.
  3. In caso di firma di garante però, assicurati che quest’ultimo sia regolare nelle diverse banche dati e che non abbia anche lui già tanti altri impegni con diversi prestiti ed inoltre che non abbia in tempi brevi richiesto e/o ottenuto un finanziamento.
  4. Non richiedere immediatamente il consolidamento debiti, ma aspetta prima di aver rimborsato almeno 8/10 rate dell’ultimo finanziamento acceso.
  5. Richiedi sempre un preventivo, che tanto è gratuito e senza impegno, per poter verificare l’effettivo vantaggio, pertanto oltre alla riduzione delle rate mensili da rimborsare rispetto alla nuova liquidità che otterrai, verifica anche le nuove condizioni che sono state applicate al prestito, ovvero TAN(Tasso Annuo Nominale) e TAEG(Tasso Annuo Effettivo Globale).

Se hai qualche dubbio clicca qui ed accedi alla sezione “Hai una domanda“. Si aprirà una pagina nella quale troverai tantissimi quesiti posti da utenti che, come te, avevano bisogno di chiarezze e conferme. In fondo troverai un box nel quale inserire il tuo quesito.

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h