Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

ISIcredit: Il Piano d’Ammortamento

In Italia, per calcolare il piano di ammortamento, viene utilizzato il modello Francese.
Il Piano di ammortamento alla Francese prevede che la rata sia costante per il periodo del finanziamento, e gli interessi vengono calcolati, rata dopo rata, sul capitale residuo. Nella rata, è quindi composta in parte da quota capitale, e in parte da quota interessi dove:
1. Quota interessi: è data dal prodotto tra il tasso di interesse annuale e il capitale residuo riferito ai periodi precedenti diviso 12.
2. Capitale residuo: è la differenza tra il capitale residuo riferito al periodo precedente e la quota capitale.
3. Quota capitale: è la differenza tra la rata e la quota interessi.

Esempio: Prestito di 10.000,00 euro con durata 60 mesi, tasso di interesse 9,00% e rata mensile di 207,58 euro. Prima rata 01/01/2010. Ora prendiamo come esempio le prime 10 rate.

Possiamo riscontrare come la rata sia sempre la stessa. A cambiare invece, rata dopo rata, sono la quota capitale e la quota interessi. La quota interessi, infatti, diminuisce rata dopo rata, in quanto gli interessi sono calcolati in percentuale sul capitale residuo che è decrescente man mano che si procede con il pagamento delle rate. Infatti, al pagamento della prima rata, il capitale residuo, che coincide con il capitale finanziato è 10.000,00 euro. Se moltiplichiamo il capitale residuo per il TAN (tasso di interesse annuale).

10.000,00 X 9,00% = 900

Otteniamo 900. dividiamo 900 per 12 mesi e otteniamo 75 che è la quota interessi calcolata sul capitale residuo riferito a quel periodo. Volendo fare lo stesso esempio per la rata successiva avremo:

9.867,42 X 9,00% = 888,0678

888,0678/12= 74,00565 (ARROTONDATO A 74,01)

Calcolata la quota interessi, risulta facile risalire alla quota capitale di ogni singola rata che è data dalla differenza tra la rata e la quota interessi. Per cui per il primo caso avremo:

207,58 – 75,00= 132,58

Mentre alla seconda scadenza avremo:

207,58 – 74,00565= (ARROTONDATO A 133,58)

Procedendo con il pagamento delle rate, la quota capitale crescerà e la quota interessi diminuirà fino ad arrivare quasi a 0. La conclusione è che, quando si fanno prestiti personali, inizialmente si paga una parte consistente di interessi, e man mano che si prosegue con i pagamenti, gli interessi all’interno della rata diventano sempre meno.

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h