Ottengo il Mio Prestito!

Calcolo dell'importo massimo di un prestito personale

Il calcolo dell’importo massimo di un prestito personale è influenzato da diversi fattori. Primo su tutti è il reddito del richiedente. Chiaramente, ai fini del calcolo dell’importo massimo di un prestito personale, maggiore è il reddito del richiedente, maggiore sarà la rata che egli potrà pagare, maggiore sarà l’importo massimo ottenibile con un prestito personale. Generalmente, la rata massima di un cliente non deve essere superiore al 35/40% del reddito mensile del richiedente. Nel 35/40%, però, devono essere comprese tutte le rate che il cliente eventualmente paga, quindi altri prestiti in corso, il mutuo o anche l’affitto. Come reddito di riferimento ai fini del calcolo dell’importo massimo di un prestito personale, viene considerato anche il reddito di un eventuale garante, così come le spese non vengono considerate per intero se siano divise con altri. Ad esempio, per il calcolo dell’importo massimo di un prestito personale con rata 200 euro di un richiedente che guadagna 1000 euro, ma che ha un mutuo in corso cointestato con una seconda persona con rata 400 euro, per il calcolo dell’importo massimo del prestito personale verrà considerata la metà della rata del mutuo, quindi 200 euro, a cui sarà sommata la rata del nuovo prestito personale. In questo caso, ai fini del calcolo dell’importo massimo del prestito personale, notiamo che 400 euro siano teoricamente supportabili dal richiedente che guadagna 1000 euro. Chiaramente, ai fini del calcolo dell’importo massimo del prestito personale, se il richiedente fornisse un garante al prestito personale, l’importo massimo potrebbe essere superiore in quanto la somma dei redditi sarebbe effettuata anche sul nuovo prestito personale. Il calcolo dell’importo massimo di un prestito personale, oltre che dal reddito, è comunque influenzato dal profilo del cliente (età, storico creditizio, lavoro), in quanto la finanziaria può decidere l’importo massimo da concedere non basandosi solamente sul reddito del richiedente. ISicredit ]]>

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 commenti su “Calcolo dell'importo massimo di un prestito personale

  1. Buongiorno ho un contratto a tempo indeterminato di poco più 500 euro mensili e un mutuo di 250 euro circa.. con un garante sempre a tempo indeterminato e una busta paga di circa 850 euro senza nessun altra spesa, potrei richiedere un finazniamento di 7.000,00 euro x 72 mesi?!

    Rispondi
    • Paola buongiorno,
      se regolare nei pagamenti e se affianca alla richiesta la firma del garante, può provare a richieste il nuovo finanziamento.
      Distinti saluti
      ISICredit

  2. salve,ho una cessione del quinto fatta da pochi mesi,con una rata da 153
    euro ed un utile netto in busta di 1500 euro,vorrei sapere se posso ottenere un altra cessione e su quanto si aggirerebbe il massimo ottenibile,premetto che lavoro in una azienda privata srl da 4 anni con 40 0perai.grazie.

    Rispondi
    • Buongiorno Guendalina.
      Dipende dal suo reddito e dall’importo del precedente prestito. Ad ogni modo a firma singola per un prestito personale teoricamente si può arrivare anche fino a 15000 euro. A doppia firma fino a 30000 euro. Eventualmente potrebbe anche richiedere un prestito in busta paga che ha delle valutazione diverse.
      Saluti.

  3. Buongiorno Sara.
    Essendo dipendente pubblica, ciò che potrà ottenere dipende esclusivamente dal suo reddito.
    La sua rata massima, per la cessione del quinto e per la delega non può essere superiore ad un quinto ciascuno. La rimando a questi due articoli relativi al calcolo del quinto da busta paga e da cud:
    https://www.isicredit.it/blog/calcolo-del-quinto-dello-stipendio-da-busta-paga.html
    https://www.isicredit.it/blog/calcolo-del-quinto-dello-stipendio-da-cud.html

    Rispondi
  4. Buona sera, lavoro all’USL di Bologna da 5 anni e non ho mai fatto prestiti personali. Devo ristrutturare casa e ho bisogno di 40/50.000 euro. Come faccio a sapere quanto sarà la rata del prestito personale da pagare?
    Sara

    Rispondi
  5. Buongiorno Oscar.
    La cessione influenza la valutazione non meno di un prestito personale in corso. L’importo massimo, come scritto nell’articolo, dipenderà nel suo caso dalla presenza di un garante, dal suo reddito mensile, e dal cumulo dei suoi impegni mensili.
    Saluti.

    Rispondi
  6. Sono un dipendente statale, ho già un prestito presonale che pago con la mia banca e anche una cessione del quinto,come devo fare per sapere quanto posso ottenere? la cessione influenza molto la valutazione
    Grazie

    Rispondi