Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

Prestiti auto: come scegliere quello giusto per te?

11 Mag

I prestiti auto sono i prestiti più amati dagli italiani. Lo rivela una recente indagine Assofin (maggio 2018): il 34% dei prestiti concessi nel 2017 sono stati richiesti per l’acquisto di un’auto usata (18%) o di un’auto nuova (16%).


Se più di un prestito su tre viene chiesto per l’acquisto di un’automobile, occorre domandarsi quali sono i prestiti auto più convenienti. Buona parte della risposta puoi ottenerla mettendo a fuoco le caratteristiche principali che distinguono un prestito personale da un prestito finalizzato.

Il primo passo da fare se vuoi comprare un’auto con un prestito, infatti, è la scelta tra un prestito bancario o una finanziaria. Se non sai la differenza tra prestito personale e prestito finalizzato, puoi impararlo in due minuti leggendo questo articolo, che ti servirà per capire al meglio quanto segue.

 

Il prestito bancario e i suoi vantaggi

Il prestito bancario per l’auto è un prestito personale concesso dall’istituto di credito. Con i soldi ottenuti dalla banca puoi procedere ad acquistare l’auto pagando subito l’intero costo presso il concessionario.

Quali sono i principali vantaggi?

  • Pagando subito l’intero costo dell’auto a volte è possibile ottenere uno sconto.
  • Se ottieni uno sconto e ti avanzano dei soldi dal prestito che la banca ti ha concesso puoi utilizzare liberamente la differenza per altri scopi diversi senza dover rendere conto a nessuno.
  • Se l’auto è usata e quindi il costo non è troppo alto, ti togli subito il pensiero di dover pagare le rate stabilite dalla concessionaria che, naturalmente, sono superiori al costo dell’auto.
  • Se la concessionaria propone una finanziaria con tassi molto alti (in particolare controlla bene il TAEG e non solo il TAN!), il prestito bancario può farti risparmiare.

 

La finanziaria e i suoi vantaggi

La finanziaria proposta dalla concessionaria è un prestito finalizzato. E’ un prestito concesso direttamente al momento dell’acquisto dell’auto che ha avuto particolare successo negli ultimi anni di crisi economica a causa della difficoltà a ottenere soldi dalle banche.

Quali sono i vantaggi?

  • Non ci sono anticipi o maxi rate finali.
  • Le formule delle finanziarie sono spesso flessibili.
  • A fronte di rate che, se sommate, superano l’importo dell’auto, puoi però ottenere assicurazioni o servizi aggiuntivi a prezzo vantaggioso.
  • Spesso dopo tre anni puoi restituire l’auto e rifinanziare l’acquisto di un veicolo nuovo.

 

Stai per acquistare una nuova auto?

Ottieni subito un finanziamento!

 

Il leasing: una terza opportunità

Una terza opportunità se vuoi acquistare un’auto è ricorrere a un leasing auto. Si tratta di una soluzione a metà strada tra il noleggio auto e la compravendita. In questo caso pagherai una rata iniziale (anche se oggi spesso chi propone il leasing auto lo fa senza anticipo) e poi un canone mensile.

Quali sono i vantaggi?

  • Il canone mensile copre anche manutenzione e assicurazione.
  • Se cambi spesso auto, non dovrai preoccuparti della svalutazione.
  • Il riscatto dell’auto è una decisione che spetta a te.
  • Se compri un’auto aziendale in leasing, puoi dedurre per intero le rate mensili per la quota capitale del bilancio aziendale.

La cessione del quinto: un’opzione in più

Comprare auto tramite cessione del quinto dello stipendio è un’opportunità in più che si apre per i lavoratori dipendenti pubblici e privati e i titolari di pensione. La formula della cessione del quinto (scopri qui tutti i dettagli) è semplice: ogni mese sarà trattenuto dalla busta paga o dalla pensione un quinto dell’importo.

Quali sono i vantaggi?

  • La rata mensile è sostenibile, trattandosi del 20% del proprio stipendio o della propria pensione.
  • Se sei un cattivo pagatore o un protestato questa possibilità ti è concessa

 

Il tasso zero: cosa significa?

Un’altra cosa importante da sapere se vuoi comprare auto e devi ricorrere a un prestito è cosa significa la formula “tasso zero” che viene sottolineata in molti spot pubblicitari. Il tasso zero si riferisce al TAN (Tasso annuo nominale), cioè il tasso d’interesse puro che viene applicato al finanziamento ricevuto ogni anno.

Ciò significa che il TAN del prestito auto non contempla le spese accessorie e di riscossione (ricordati quindi di guardare anche il TAEG!). Molte volte il finanziamento a tasso zero viene proposto insieme alla polizza assicurativa “furto e incendio” per l’intera durata del finanziamento.

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

L'articolo è interessante? Condividilo!

Inserisci un commento




Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h