Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

Finanziamento Auto tramite Concessionaria? Alternative?

Hai trovato l’auto dei tuoi sogni, ma ti occorre nuova liquiditàCon ISIcredit puoi ottenere fino ad euro 30000. Inoltre, se dipendente o pensionato segnalato nella lista dei cattivi pagatori (anche per un protesto) tramite ISIcredit puoi ottenere il prestito desiderato e realizzare l’acquisto della tua nuova auto. Compila il Form, un consulente a tua disposizione!

DOMANDA DI UN NOSTRO CLIENTE
Buongiorno, mi chiamo Mino e abito in Veneto. Ho intenzione di comprare una macchina nuova e ne ho già vista una che mi piace. Sono andato a chiedere in concessionaria e ho deciso di prenderla, ma sono un po’ perplesso per quanto riguarda il finanziamento auto. Ma è sicuro che me lo danno visto che è legato alla macchina? Cioè, se non pago il finanziamento auto mi portano via la macchina giusto? quindi me lo devono dare per forza no? Il tizio della concessionaria ha fatto un pò il vago per questo mi sono venuti dei dubbi. Che alternative avrei a richiedere il finanziamento auto alla concessionaria? Grazie.

RISPOSTA
Buongiorno Mino. Il discorso è molto semplice. Per quanto richiedere un finanziamento auto direttamente alla concessionaria potrebbe consentire di ottenere un prestito ad un tasso vantaggioso, ritengo che, data la situazione di mercato attuale e ciò che un rifiuto di un prestito può comportare, non si tratti solo di una questione di convenienza del finanziamento auto della concessionaria, ma anche di possibilità di ottenere il finanziamento.

Consideri che richiedendo il finanziamento auto alla concessionaria, a inserire la richiesta di finanziamento auto sarà lo stesso venditore della concessionaria auto che, come può ben intuire, non ha competenze in materia finanziaria, ma si limiterà solamente a inserire la richiesta di finanziamento auto nel sistema e attendere l’esito. Il dipendente della concessionaria, non può consigliarle di fornire un garante in una determinata situazione, o anche di fare una richiesta più bassa se necessario perché non è il suo lavoro. Detto questo, chiaramente è libero di fare richiesta dove e con chi vuole.

Saluti.

L'articolo è interessante? Condividilo!

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.




45 commenti

  1. Si o fatto altri prestiti e sono sempre stato puntuale

    Rispondi
    1. Salvatore buongiorno,
      bene, attenda la trasformazione del contratto poi proceda. Quando sarà il momento, presumendo che si attiverà tramite la finanziaria collegata alla concessionaria auto, chieda se per loro parametri sono necessari un numero minimo di mesi di assunzione (ad esempio assunto da almeno 12 mesi – vedi data riportata in busta paga). Non è scontato che l’addetto del salone automobilistico dia attenzione a questi aspetti, compromettendo pertanto il suo accesso al credito.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  2. Allora limporto e di 26 mila euro però non ho u garante che può aiutarmi

    Rispondi
    1. Salvatore buongiorno,
      in questo caso attenda la trasformazione a tempo indeterminato, prima non avrebbe senso. Tenuto conto dell’importo, € 26000, è necessario chiederle se lei ha mai fatto altri prestiti in passato. Questo potrebbe essere un fattore determinante per il buon esito della richiesta di finanziamento auto.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  3. salve mi chiamo salvatore vorrei aquistare una nuova auto ma il mio problema e il contratto di lavoro che mi scade a marzo il mio datore di lavoro mi a assicurato che da marzo sara contratto a tempo indeterminato ora con il contratto attuale posso richiedere un finanziamento o meglio aspettare ache se o proprio bisogno di prendere una auto? grazie.

    Rispondi
    1. Salvatore buongiorno,
      ci sono due ipotesi:
      – la prima richiedere fin da subito il prestito ma a condizione che la richiesta sia affiancata da un garante (percettore di reddito)
      – la seconda attendere la trasformazione del contratto a tempo indeterminato
      Di che cifra ha bisogno?

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  4. Buonasera,
    Lavoro da 3 mesi presso una SPA con oltre 1500 dipendenti a tempo indeterminato, percepisco un netto di circa 1500€. Non ho mai fatto prestiti e necessito di 15000€, con un garante (dipendente statale) ho possibilità di ottenere un prestito?

    Rispondi
    1. Gabriele buongiorno,
      se il garante ha una storicità in banca dati, senza segnalazioni di ritardi di pagamento, si, potrebbe ottenere il prestito per la somma richiesta. Il garante inoltre non deve essere eccessivamente indebitato ne deve aver stipulato un finanziamento negli ultimi 12 mesi.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
      1. Il garante ha alle spalle diversi finanziamenti, nessun ritardo, tutti estinti correttamente. La vostra risposta è generica o vale anche per la vostra compagnia? É possibile richiedere un preventivo?

        Rispondi
        1. Gabriele buongiorno,
          può fare richiesta sul nostro sito, tenuto conto che la stessa NON sarà segnalata alle banche dati. Questo non la penalizzerà in alcun modo se non dovesse trovare interessante la nostra soluzione.

          Distinti saluti
          ISICredit

          Rispondi
  5. Buongiorno.
    Vorrei chiedere un’informazione. La scorsa settimana mi è stato fatto un contratto di apprendistato di 24 mesi, scaduti i quali in automatico passerà ad indeterminato. Vorrei cambiare macchina, in quanto appunto ho cambiato lavoro e luogo. Ne ho vista una che potrebbe piacermi, ma appunto vorrei finanziarla di € 5.000. E’ possibile che mi approvino il finanziamento con questo tipo di contratto, avendo comunque la possibilità di mettere un garante? Grazie

    Rispondi
    1. Valeria buongiorno,
      se il garante ha un reddito stabile, se regolare nel pagamento di eventuali altri prestiti in corso, se non recentemente indebitato, si.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  6. Aspetto una vostra risposta

    Rispondi
  7. Buongiorno….mi servirebbe un!prestito di 30000 euro….per estinguere due finanziamenti che ho su busta paga ed ottenere liquidità per comprare auto…ma sono segnalato….come posso fare? Grazie

    Rispondi
    1. Isidoro buongiorno,
      se la finalità è l’acquisto auto, senza garantirle nulla, possiamo valutare una formula alternativa tramite il noleggio. In questo modo può realizzare ugualmente il suo progetto. Se interessato a maggiori dettagli ci invii un sms o un messaggio whatsapp al numero 3929026173 specificando che è interessato al “noleggio a lungo termine”.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  8. Buonasera sto aprendo un salone di auto usate vorrei sapere se è possibile intraprendere una collaborazione .3287074327 Claudio NunZiante

    Rispondi
    1. Claudio buongiorno,
      in quale provincia aprirà il salone?

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  9. buongiorno, mio figlio devo comprare l auto perchè ornai quella che ha lo ha lasciato. lavora a tempo indeterminato e ha già ottenuto la carta di credito potrebbe otternerlo?

    Rispondi
    1. Buongiorno Daniela,
      da quanto tempo lavora suo figlio? Ha già fatto dei finanziamenti in passato? Di che importo ha bisogno?

      Inoltre, ha già fatto richiesta sul nostro sito?

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  10. salve il mio ragazzo ha fatto domanda per un finanziamento a una concessionaria auto lui ha contratto a tempo indeterminato full time..l’esito era ojk fino a quando hanno chiesto il garante io come sua compagna ma sono risultata cattivo pagatore (questo per una rata di 40 euro non pagata per distrazione).
    Mi chiedo se andiamo in un altra concessionaria ma dello stesso brand risulta il rifiuto della pratica?è possibile che chiedono il garante se sei a contratto indeterminato anticipo che non è cittadino straniero..forse questo influisce?Vorremmo andare da un altro concessionario ma ho paura che compare il rifiuto..
    grazie

    Rispondi
    1. Buongiorno Miriam,
      si, se andate in un’altra concessionaria della stessa casa madre risulterà il rifiuto. Due cose:
      – il suo ragazzo ha mai chiesto ed ottenuto altri finanziamenti?
      – di che importo ha bisogno?
      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  11. Salve volevo fare una domanda…. Ho fatto un finanziamento per un’auto e mi è stato accettato x il valore di 19000euro.. Poi ho cambiato idea x l’acquisto di questa macchina ed ho optato x un’altra auto però cn il valore di 24ooo ed ho dovuto fare un integrazione di 5000 euro… Xro il rivenditore x far l’integrazione mi ha abbindolato x quasi 5gg dicendomi che aspettava l’esito… Poi ho deciso di ritirare tutto r di farmi fare anche la liberatoria.. Volevo sapere se ci stavano problemi se andavo in un’altra concessionaria a far un nuovo finanziamento… Un consiglio di Come potevo muovere Grazie anticipate….

    Rispondi
    1. Daniele buongiorno,
      si faccia dire a che finanziaria ha inoltrato la prima richiesta così se il nuovo concessionario lavora con lo stesso istituto di credito ha risolto la questione. Se fosse diverso, allora attenda 30 giorni da quando ha ottenuto la liberatoria.

      Distinti saluti
      ISICredit

      Rispondi
  12. Salve ho chiesto un finanziamento per una nuova auto dando indietro la mia,ho un contratto di apprendistato a tempo indeterminato…ma mi hanno chiesto un garante…è sicuro che con un garante viene accettato il finanziamento??

    Rispondi
    1. Giulia buongiorno,
      dipendente dal garante. Se il garante ha uno storico come buon pagatore, ovvero se ha già ottenuto e rimborsato regolarmente altri prestiti, allora ci sono buone possibilità che la sua richiesta vada a buon fine. Se invece risulta segnalato come cattivo pagatore o semplicemente se non ha mai ottenuto un prestito personale, la possibilità di successo risulta non facile.

      Distinti saluti
      ISICredit.it

      Rispondi
  13. Salve. Sono intenzionato a cambiare auto usufruendo di finanziamento ma ci sono alcune questioni da considerare. Nel 2003 quando avevo 25 anni e un lavoro a tempo determinato comprai la mia prima auto con finanziamento 100% e la firma di mia madre che faceva da garante. Purtroppo nel corso dei 3 anni di finanziamento ho cambiato lavoro diventando co.co.pro con stipendio a provvigioni, non sempre regolare e qualche rata è andata molto in ritardo (all’epoca non immaginavo che la cosa procurasse tanti problemi). Il finanziamento comunque alla fine è stato completamente saldato, pure con qualche mese di anticipo, compresi gli interessi di mora. Dal 2007 ho un lavoro a tempo indeterminato e non ho più avuto necessità per molti anni di chiedere finanziamenti. Nel 2011 quando sono venuto a conoscenza della questione delle banche dati sui “cattivi pagatori” ho richiesto una visura a CRIF la quale mi ha risposto che non risultavano dati a me riferibili in EURISC. Quindi pensavo fosse tutto a posto e che il mio nome fosse “pulito”. Invece a inizio 2014 ho richiesto un piccolo prestito personale per un’emergenza (3000€ con rate rimborsabili di 180€, stipendio netto di allora 1300€ circa) e mi è stato con mio stupore rifiutato da Findomestic, la finanziaria a cui si appoggiava Poste Italiane dove avevo il conto. Ribadisco che dopo il finanziamento auto estinto nel 2006 non ho mai fatto richieste di prestiti e le scadenze delle varie utenze casalinghe (telefono/internet, luce, gas,paytv, ecc…) sono sempre state regolari. Non mi è rimasta quindi altra soluzione che fare la cessione del quinto. Adesso siamo nel 2016, sono passati ben 10 anni dal saldo del finanziamento della vecchia auto, ma il timore che ho è che il mio nome sia ancora in lista nera. Da quanto ho capito secondo le normative sarei dovuto tornare “pulito” nel 2008, 24 mesi dopo la fine dei ritardati pagamenti. Ma se nel 2014 mi hanno rifiutato un prestito piccolo con rate che rappresentavano meno di 1/6 del mio stipendio, temo che io nelle banche dati ci sia ancora pur se in via ufficiosa. E quindi è probabilmente inutile che vada a perdere tempo da un concessionario a chiedere 10.000€ di finanziamento per una nuova auto

    Rispondi
    1. Buongiorno Stefano.
      La famosa lista nera è proprio crif, per cui se crif è pulita occorre verificare altre banche dati come experian e ctc. Ad ogni modo in nessuna manca dati sarebbe accettabile la presenza di una segnalazione dopo tutti questi anni dalla chiusura del finanziamento. Ciò che deve valutare è se la Findomestic sapesse delle Sue precedenti segnalazioni per qualsiasi motivo. Sebbene le banche dati creditizie si cancellino, quelle interne delle finanziarie no, per cui deve rivolgersi a chi non sappia di rifiuti o di ritardi nei pagamenti.
      Saluti.

      Rispondi
  14. HO AQUISTATO UNA AUTOMOBILE, TRAMITE CONCEZIONARIO CON FINANZIAMENTO AGOS DUCATO.
    IL FINANZIAMENTYO E INTESTATO A ME E A MIA FIGLIA, FIN QUI TUTO IN ORDINE OK.
    AGOS NON MI PERMETTE DI INTESTARE LA MACHINA A MIA FIGLIA, PERCHE NON HA ANCORA LA PATENTE.NON SEMBRA ASSURDO.?? SOLUZIONI. POSSO PRESCINDERE DEL CONTRATO E I DOCUMENTI FIRMATI ?? GRAZIE SALUTI, ANTONIO

    Rispondi
    1. Buongiorno Antonio.
      Non penso che Agos possa decidere a chi intestare il veicolo, ma possono decidere di non concederLe il finanziamento per qualsiasi ragione.
      Saluti.

      Rispondi
  15. Salve mi vorrei comprare un’auto nella concessionaria ho come busta paga 800 euro e come contratto lo determinato per 1 anno me lo accettano il finanziamento? E vero che per accettarla devo pagare qualche cosa a rate per loro vedere che pago puntuale o non è vero niente?

    Rispondi
    1. Buongiorno Jessica.
      Generalmente è vero se si vuole procedere senza garante, ma nel Suo caso non può procedere senza garante perché ha un contratto a tempo determinato.
      Saluti.

      Rispondi
  16. Buongiorno, innanzitutto volevo complimentarmi per la chiarezza del sito, mi è di grande aiuto.

    Volevo porvi il seguente quesito. Ho fatto una richiesta di prestito ad AGOS ducato per un prestito di 17.500€per l’acquisto di un automobile. (ho un contratto di apprendistato a 14 mensilità per circa 2000€ netti mensili e ho fatto firmare da garante mia madre che un contratto a tempo indeterminato statale da circa 1700€, per altro mia madre già cliente AGOS senza alcun ritardo di pagamento).
    Presentatomi in filiale, l’impiegata ha trovato una mia richiesta del 2011 (che non ricordavo) rifiutata per una cifra di 600€ (un oggetto elettronico) e per questo mi ha detto che il “cervellone centrale” avrebbe potuto storcere il naso per l’approvazione.
    A questo punto ho chiesto di annullare la pratica, ma di fronte al suo consiglio di non farlo, mi ha detto che avrebbe comunicato che io come cliente non ero intenzionato a proseguire per poter evitare di essere inserito in banche dati negative.

    A questo punto la risposta negativa per il finanziamento (come mi aspettavo), ora l’auto devo comprarla ma la mia paura è che richiedendo un finanziamento direttamente in concessionaria mi possa essere rifiutato per il rifiuto AGOS.

    Mi sarebbe di grande aiuto un vostro parere.
    Grazie mille
    Francesco

    Rispondi
    1. Buonasera Francesco.
      Se hanno ritirato la richiesta, con una liberatoria potrebbe andare ovunque e fare una nuova richiesta. Se ha ricevuto un rifiuto dovrà attendere 30 giorni prima di poter fare richiesta con un altro istituto. Per maggiore sicurezza anche in caso di rinuncia è meglio aspettare i 30 giorni, perché dopo quella data le banche dati si cancellano. Se poi volesse essere ancora più tranquillo, passati i 30 giorni potrebbe chiedere a Crif l’accesso ai Suoi dati. In 15 giorni circa riceverebbe risposta e potrebbe verificare l’avvenuta cancellazione dell’evidenza della richiesta ritirata o respinta. Inoltre, anche se sembra ovvio, se dovesse fare richiesta in concessionaria si assicuri che questi non carichino la richiesta in Agos.
      Saluti.

      Rispondi
      1. Eppure io non capisco perchè dovrei essere stato iscritto al crif per un motivo del genere (stiamo parlando di un rifiuto per una pratica mai partita nel 2011).
        Ho un altro finanziamento in essere con santander e ho provveduto al saldo per poter cominciarne uno nuovo.

        Mi può dire di più sulla liberatoria?

        Rispondi

        Rispondi
        1. Non si tratta di una segnalazione negativa, ma della segnalazione di un rifiuto. Le banche dati interne delle finanziarie non si cancellano mai. Ad ogni modo in caso di rifiuto in sostanza la liberatoria non serve a nulla, perché se facesse una richiesta presso un altro istituto di credito questo la respingerebbe già solo per la presenza del precedente rifiuto. In caso di rinuncia, invece, si può provare con un altro istituto di credito, ma occorre portare la liberatoria emessa dal precedente istituto al momento della rinuncia. Ad ogni modo è sempre meglio aspettare i famosi 30 giorni. In questo modo sia che si tratti di un rifiuto che di una rinuncia, la richiesta non è più visibile e la nuova finanziaria non sa nemmeno che Lei si sia rivolto ad Agos in precedenza.
          Saluti.

          Rispondi
  17. Buonasera, io vorrei acquistare un’auto nuova ho chiesto un prestito ad agos ducato e mi è stato rifiutato, c’è la possibilita che mi venga accettato se faccio il finanziamento direttamente in concessionaria? Sono una ragazza di 24 anni lavoro a tempo indeterminato da settembre 2013 ho 13 e 14 mensilità e non ho nessuno che mi può fare da garante.
    Grazie arrivederci.

    Rispondi
    1. Buongiorno Loredana.
      Se non ha mai fatto prestiti è difficile che le venga concesso un finanziamento superiore ai 5000 euro. Se la concessionaria a cui si è rivolta, però, ha una finanziaria diretta, e in caso di prestito finalizzato, la cosa potrebbe essere fattibile. Si assicuri, comunque, che la richiesta non venga fatta nuovamente ad agos.
      Saluti.

      Rispondi
  18. Buongiorno,
    sto comprando un’auto aziendale importata dalla Germania, nel costo della stessa è compreso anche il trasporto e l’immatricolazione.
    La richiesta di finanziamento dell’intero importo ha avuto esito positivo ed ho firmato il contratto di finanziamento.
    L’automabile è arrivata e la concessionaria ha avviato le pratiche per l’immatricolazione.
    Ad un tratto mi ha chiamato la concessionaria chiedendomi di cambiare la finanziaria per “accelerare i tempi di consegna dell’auto” mantenendo gli stessi tassi e senza alcuna spesa aggiuntiva in quanto quella che mi ha accettato il finanziamento (notare che la finanziaria che ha accettato il finanziamento è quella che collabora con il concessionario)sta ritardando il pagamento della somma al concessionario stesso.
    La mia domanda è la seguente: dal momento che la richiesta di finanziamento è stata accettata ed ho firmato il contratto il problema dei ritardi nel pagamento della somma da parte della finanziaria al concessionario non mi riguarda, giusto?
    I tempi di consegna dell’auto devono comunque essere rispettati?
    A mio parere il problema del concessionario è legato al fatto che essendo le spese di immatricolazione comprese nel costo totale dell’auto, che ho finanziato totalmente, il concessionario non vuole anticipare alcuna spesa per l’immatricolazione.

    Rispondi
    1. Buongiorno Giacomo.
      Occorrerebbe leggere i termini del contratto stipulato tra lei e il concessionario. Generalmente i tempi di consegna vengono calcolati dalla stipula del contratto e non dalla data del pagamento, soprattutto qualora vi sia una finanziaria di mezzo. Tutto però dipende da quanto scritto sul contratto. Diciamo che il concessionario vuole essere sicuro che questi soldi lei li ottenga dalla finanziaria, e sarebbe più tutelato anche lei se nel contratto vi fosse una clausola che dica che qualora non dovesse ottenere il prestito il contratto sarebbe annullato. Ciò per evitare di dover pagare un’auto senza i soldi per farlo.

      Rispondi
  19. salve a tutti sto acquistando un auto nuovo da una concessionaria ho fatto la richiesta e mi hanno chiesto un garante ,ho un amico che mi puo farmi di garante ma quello de la concessionaria mi a detto che deve essere un familiare .pensavo che a far i garante lo poteva fare qualsiese .

    Rispondi
    1. Buongiorno Diego.
      Ogni finanziaria ha le sue regole. Tutte le finanziarie preferiscono un familiare per la firma a garanzia, ma non tutte obbligano la scelta di un familiare per la firma di un garante. Le consiglio di richiedere il prestito ad un’altra finanziaria con criteri meno rigidi. Potrebbe inviare anche a noi la sua richiesta.
      Saluti.

      Rispondi
  20. ho chiesto un prestito per comprare l auto ad una concessionaria e mi ha risposto che non me lo concedono perché ho fatto da garante ad una persona che non paga. ho due domande: la prima cosa c’entro io con questa storia visto che il prestito doveva pagarlo lui, la seconda come faccio ad avere un prestito per comprare la macchina? Omar

    Rispondi
    1. Buongiorno Omar.
      Se ha fatto da garante anche lei è responsabile dei pagamenti del prestito e quindi, se il richiedente non sta pagando, anche lei è responsabile in quanto avrebbe dovuto pagare al posto suo. Se lavora come dipendente o percepisce una pensione potremmo aiutarla con un prestito in busta paga o con un prestito sulla pensione che non verifica la presenza di segnalazioni negative.
      Saluti.

      Rispondi
  21. Buongiorno. Sto acquistando un’auto da una concessionaria ma ho fatto la richiesta di finanziamento presso di loro che però mi è stata bocciata. come posso fare?

    Rispondi
    1. Buongiorno Filippo.
      Possiamo valutare la sua richiesta di prestito auto anche se le hanno appena respinto una richiesta di prestito. E’ necessario, però, che lavori come dipendente o percepisca una pensione.
      Saluti.

      Rispondi

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h