Ottengo il Mio Prestito!

E’ possibile vendere solo box e cantina senza vendere casa?

Buongiorno, nel 2008 io e mia moglie abbiamo effettuato l’acquisto della prima casa a Milano e l’acquisto casa prevedeva due box auto; ci siamo resi conto che possiamo vendere uno dei due box auto senza limitare le nostre comodità e per questo abbiamo deciso di venderlo al nostro vicino di casa da sempre interessato all’ acquisto. Volevamo sapere se:

1.            potevamo vendere il box auto separatamente all’ appartamento.

2.            se potevamo vendere il box auto, anche se non sono trascorsi 5 anni dall’acquisto della prima casa.

3.            nel caso ci fossero limitazioni vincolate all’acquisto prima casa, quali sarebbero?

Grazie

Luciano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti su “E’ possibile vendere solo box e cantina senza vendere casa?

  1. Salve,
    Anch’io ho acquistato la prima casa e la sola cantina nel 2015. Adesso corre venderla, anch’io prima dei 5 anni, però vedo dal rogito notarile che la cantina riporta la stessa particella catastale dell’appartamento ma un subalterno diverso, dunque è già accatastata in classe C, a sé stante. Dal punto di vista fiscale dunque quali sono le conseguenze nel mio caso di una vendita separata? Inoltre, siccome il prezzo di acquisto fu un tutt’uno con la casa, senza distinguere nell’atto quanto era il prezzo di vendita della casa e quanto della cantina, ed oggi la sto per vendere al prezzo medio al metro quadro della zona, circa euro 8000 in totale, su un valore d’acquisto dell’appartamento + cantina che fu di 190.000 euro, quali sono le problematiche fiscali connesse?
    In ultimo, avrei anche nel mio caso l’obbligo di riacquisto entro un anno, trattandosi di prima casa?
    Grazie per la risposta.

    Rispondi
    • Fabio buongiorno,
      si le confermo che entro un anno dovrà riacqsuitare pena il pagamento delle sanzioni previste. Per il suo caso specifico le consiglio di confrontarsi con il notaio con cui ha gestito l’acquisto del bene o direttamente con il nuovo professionista che darà corso all’atto di vendita dei beni.

      ISICredit

  2. Salve
    io ho acquistato un immobile con nr 1 posto auto scoperto e nr 1 posto auto coperto in edilizia convenzionata (vendita a corpo e non a misura). avendo la necessità di cantinola, ma essendo queste ultime finite, sono stato costretto ad acquistare box auto. Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali prima casa ho reso di pertinenza il box auto quindi vorrei, visto che mi si presenta l’occasione, liberarmi di uno dei due posti auto su cui ho pagato la regolare iva al 10% vendendolo anche allo stesso prezzo di acquisto. L’atto è stato fatto a ottobre 2014!!! Posso venderlo senza problemi o ci sono vincoli??? Potrebbe essere più chiaro rispetto alle plusvalenze???

    Rispondi
    • Buongiorno Alessandro.
      Se il prezzo di vendita fosse lo stesso prezzo al quale il posto auto è stato acquistato non si genererebbero plusvalenze e inoltre, avendo pagato l’Iva al 10% non penso abbia usufruito di agevolazioni quindi penso possa vendere il posto auto senza problemi.
      Saluti.

  3. Buongiorno Luciano.
    Per quanto riguarda il box auto, essendo accatastato come un’unità a se stante ( è, infatti, identificato con un suo specifico subalterno ) è tranquillamente vendibile separatamente dall’appartamento.
    Questo a patto che nel rogito non sia esplicitamente indicato che il box viene acquistato con vincolo di pertinenza a favore dell’appartamento, quanto a dire che è un tutt’uno inscindibile con l’appartamento medesimo.
    Per quanto riguarda le agevolazioni, quando si acquista come prima casa si ha l’obbligo di mantenere la proprietà per almeno 5 anni per non perdere i benefici fiscali prima casa ( a patto che non si riacquisti altra prima casa entro un anno dalla vendita).
    Avendo voi acquisito 2 box sicuramente avrete beneficiato delle agevolazioni solo per uno di essi. Quindi il consiglio, se non sono ancora passati i 5 anni, di alienare il box dei due che non ha beneficiato di agevolazioni. Attenzione tuttavia che se non sono trascorsi i 5 anni, vendendo un bene che non ha beneficiato delle agevolazioni prima casa si possono generare plusvalenze (20% sul guadagno), ma solamente se si dimostra che non è stato di fatto goduto il bene per il 50% + 1 giorno del periodo che intercorre tra l’acquisto e la vendita.
    Se invece voleste vendere il box “prima casa” nel quinquennio dall’acquisto le regole sono paritetiche a quelle dell’appartamento. Quindi occorrerebbe riacquistare un nuovo box auto entro un anno solare, o restituire allo Stato la quota di tasse a suo tempo non pagata ( indicativamente il 7%.)
    Se l’acquisto della casa e del box è stato effettuato stipulando un mutuo, occorre informare la banca dell’intenzione di vendere il box in quanto l’ipoteca grava sia sulla casa che sul box auto, e la banca esprimerà il proprio parere. Nel caso in cui il debito sia contenuto rispetto al valore della casa potrebbe autorizzarvi senza remore, altrimenti potrebbe imporvi di ridurre l’ipoteca pretendendo di incassare i proventi della vendita.
    Va infine precisato che la cantina è al pari del garage una pertinenza dell’appartamento ma non è rappresentato catastalmente da un suo autonomo subalterno per cui per poter effettuare una vendita separata occorre procedere ad un frazionamento.
    Saluti.

    Rispondi