Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

mutuo_prima_e_seconda_casaMutuo Prima e Seconda Casa

Vuoi comprare la tua prima o seconda casa? Il nostro mutuo acquisto prima e seconda casa è a tua disposizione per affrontare uno dei passi più importanti nella vita di tutti gli italiani. Realizza finalmente i tuoi sogni grazie ad ISICredit. Consulta tutte le promozioni a cui puoi accedere e scegli la migliore, la nostra società opera in questo settore da più di dieci anni in tutto il territorio italiano. Affidati a noi, richiedi ora una consulenza e/o un Preventivo Gratuito e senza impegno con un nostro esperto: Clicca qui!

Mutuo Prima e Seconda Casa: Come funziona?

Il mutuo acquisto prima e seconda casa casa è il finanziamento concesso con la finalità dell’acquisto della prima o della seconda casa. Non ci sono limiti di importo ed è possibile scegliere tra diverse tipologie di mutuo acquisto prima e seconda casa, dal mutuo a tasso fisso, al mutuo a tasso variabile, al mutuo a tasso misto. Queste varie tipologie di mutuo acquisto prima e seconda casa ti permettono di scegliere la soluzione che più corrisponde alle tue esigenze. E’ possibile ottenere fino all’80% del prezzo di acquisto dell’immobile. Il mutuo prima casa è destinato a chi non possiede un’abitazione e nemmeno vincoli con qualche immobile. Il mutuo è ipotecario, in quanto sull’immobile acquistato viene iscritta un’ipoteca che fa da garanzia al finanziamento. L’acquisto del mutuo per seconda casa ha meno vantaggi rispetto al mutuo per la prima casa. Vuoi richiedere subito un Preventivo Gratuito? Clicca qui!

Mutuo Prima e Seconda Casa: Chi può richiederlo?

Il mutuo prima e seconda casa può essere richiesto da tutti purché assenti da segnalazioni e/o protesti. Pertanto i cattivi pagatori sono esclusi da questo tipo di finanziamento, fare una domanda sarà inutile in quanto peggiorerà la situazione all’interno delle banche dati e la domanda sarà respinta in modo automatico. Quindi tutte le persone regolari con i vecchi finanziamenti possono richiedere il mutuo, parliamo quindi di dipendenti, pensionati e autonomi. E’ possibile richiedere il prestito fino all’età di 75 anni allo scadere del prestito. Ognuno attua i propri criteri di valutazione, ma il prestito è comunque riservato a chi ha la capacità di rimborsare il finanziamento ed una buona reputazione creditizia. Valuta ora un Preventivo Gratuito con un nostro esperto: Clicca qui! 

Mutuo Prima e Seconda Casa: Perché vengono respinti?

Come già anticipato precedentemente il mutuo prima e seconda casa viene respinto se sei segnalato in una qualsiasi banca dati, come ad esempio Ctc, Experian o Crif oppure se sei protestato per via di cambiali e/o assegni. Tutte le banche hanno la possibilità di accedere alla centrale dei rischi di banca d’Italia che è tranquillamente consultabile da loro. Secondo delle valutazione potrebbero anche decidere che la tua capacità di rimborso non sarebbe sufficiente e quindi respingere la domanda. Ovviamente ogni rifiuto deve essere accompagnato da un motivo, che tu puoi richiedere. Pertanto puoi evitare di fare la domanda se hai pagato in ritardo delle rate di un finanziamento, oppure se in tempi troppo brevi hai chiesto un prestito che magari è stato anche rifiutato o se non per colpa tua, ma hai fatto da garante ad un credito ed il richiedente ha pagato male le rate, non potrai accedere al mutuo prima o seconda casa.

Mutuo Prima e Seconda Casa: Cosa posso fare se sono cattivo pagatore?

Se sei un cattivo pagatore non ti sarà possibile accedere in nessun modo al mutuo prima e seconda casa. ISICredit ti propone quindi una forma di prestito personale che scavalca segnalazioni e protesti, ovvero la cessione del quinto. Questo finanziamento però è possibile solo per dipendenti a tempo indeterminato pubblici, statali o di aziende private (srl, spa, cooperative) che abbiano un contratto attivo da almeno tre mesi o per pensionati con reddito minimo di 600 euro mensili. Tutto questo perché la rata sarà presa direttamente dallo stipendio o dalla pensione. Il piano di ammortamento è estendibile fino a 120 mesi, quindi questo permette una rata leggera. Puoi ottenere importi elevati, come ad esempio 50000 euro. Solo per i dipendenti c’è anche la possibilità di richiedere ulteriore liquidità attraverso la delega di pagamento, ovvero un’altra trattenuta in busta paga. Richiedi ora il tuo Preventivo Gratuito tramite questo link: Clicca qui e affidati agli esperti! Riceverai un contatto entro 24 ore.

Mutuo Prima e Seconda Casa: Cosa succede se non pago il mutuo?

Le conseguenze di un mutuo non pagato possono essere molto alte. La banca ti fornisce 180 giorni a disposizione dove ti richiedere di effettuare il pagamento, ovviamente sarà aggiunta una mora sugli interessi, arrivando quindi a dover restituire un importo più alto. Trascorsi i 180 giorni e il mancato pagamento, la banca potrebbe intimare il versamento del completo importo dovuto entro una determinata data, da loro stabilita. Dopodiché si potrà procedere con il pignoramento, ma comunque non si perderà la proprietà dell’immobile né il possesso. Prima di arrivare alla conclusione peggiore, ovvero l’asta, si può proporre un saldo a stralcio dove il debitore si metterà d’accordo con la Banca. In ultimo la casa sarà messa all’asta e magari ad un valore molto minore che non ti permetterà di risarcire l’importo, rimanendo quindi comunque debitore nei confronti della Banca.

Mutuo Prima e Seconda Casa: Serve il garante? Che documenti occorrono?

I documenti necessari per poter procedere con la richiesta di mutuo sono ovviamente quelli di identità, uniti ai documenti di reddito come cud e buste paga per dipendenti, cud e cedolini per pensionati, modello unico per autonomi, servirà poi la proposta d’acquisto, il rogito del venditore, la planimetria catastale e l’ultimo estratto del conto corrente. Se possiedi un reddito stabile e costante, pertanto la capacità di rimborsare il prestito aggiunta anche all’ipoteca sull’immobile imposta dalla banca, sarà sufficiente la tua firma, ma comunque sempre a discrezione dell’istituto e di ogni singola valutazione potrebbe essere richiesto un garante, che ovviamente avrà pari responsabilità dell’intestatario del mutuo.

Mutuo Prima e Seconda Casa: E’ possibile estinguere prima il prestito?

Puoi decidere di estinguere il mutuo con tua liquidità sia in modo parziale che in modo totale. Se effettuerai l’estinzione parziale, la banca non potrà più richiedere alcun interesse su quella parte di quota. Mente in entrambe le estinzioni potrebbe essere aggiunta una penale pari all’ 1% o 2% del capitale residuo.

Se hai qualche dubbio clicca qui ed accedi alla sezione “Hai una domanda“. Si aprirà una pagina nella quale troverai tantissimi quesiti posti da utenti che, come te, avevano bisogno di chiarezze e conferme. In fondo troverai un box nel quale inserire il tuo quesito.

                                                                                                                           Preventivo Gratuito!

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h