Ottengo il Mio Prestito!

La tua Domanda diventa un Articolo!

Da oggi hai la possibilità di porci qualsiasi domanda in caso di dubbi riguardo il mondo del credito e dei finanziamenti e invitarci ad approfondire qualsiasi argomento. Spesso il mondo dei finanziamenti può essere difficile da comprendere e può essere utile avere un punto di riferimento al quale porre dei quesiti per ottenere facilmente le risposte. 

Il mondo del Web spesso ci corre in aiuto quando si vuole cercare una risposta ad una particolare domanda. Non sempre però, sul web, riusciamo a reperire tutte le informazioni che servono e di cui avremmo bisogno, in quanto spesso il proprio problema risulta essere particolare e differente dalle casistiche che vengono descritte in internet.

Per questo motivo abbiamo deciso di offrirvi una grande possibilità, quella di sfruttare la nostra esperienza e le nostre conoscenze nel settore del credito e permettervi di richiederci degli approfondimenti su determinati temi sui quali non abbiate avuto la possibilità di reperire tutte le informazioni che vi occorrono.

Per richiederci di approfondire un particolare argomento, vi basterà semplicemente inserire un commento a quest’articolo, indicando l’argomento da approfondire o la vostra particolare tematica che volete venga trattata.

Risponderemo al vostro commento indicandovi il link dell’articolo eventualmente già esistente che tratta quel tema, o del nuovo articolo creato appositamente per trattare il tema scelto da voi.

Sciogli i tuoi dubbi e Fai la tua domanda.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6.736 commenti su “La tua Domanda diventa un Articolo!

  1. Salve avevo ho un mutuo cointestato con la mia compagna che è deceduta .
    La rata arriva sul mio conto corrente la metà di solito la pagava lei , la domanda é:
    Nel frattempo che gli eredi si muovano per la successione o altro ..
    cosa posso fare per farmi pagare la metà della rata dagli eredi ?

    grazie

    Rispondi
    • Pietro buongiorno,
      innanzitutto durante questo periodo dovrà continuare a pagare la rata per intero, comprendendo anche la quota della sua ex compagna. Per la restituzione di queste somme da parte degli eredi provi a sentire la loro disponibilità.

  2. Buonasera, putroppo ho avuto un problema con la carta di credito e mi risulta in crif una segnalazione in B. Ho bisogno urgente di liquidità ma pur pagando regolarmente i miei prestiti non posso accedere a nessuna forma di finanziamento e per tanto pensavo alla richiesta di un cambializzato perché non posso rinegoziare la cessione e la mia azienda non accetta la seconda trattenuta.

    Rispondi
  3. Buonasera ho un finanziamento di 2000€ ho sempre pagato in piu è anche flessibile se caso mai non lo riuscissi a pagare me lo rimanderebbero il mese successivo. Difatti lo scorso mese non lo potuto pagare avendo avuto degli imprevisti. Questa settimana ho provato a fare un prestito atraverso la cessazione del quinto e poi riprovando con prestito personale. Ho sempre lavorato da oltre due anni. Ora sto lavorando in una panetteria da 6 mesi e da tre con il contratto fisso. Volevo sapere se avevo la possibilità di chiedere un prestito di 5000€ saldando l’attuale.

    Rispondi
  4. Buongiorno, vorrei acquistare casa su carta ancora da costruire e pagarla con un mutuo tradizionale ma in banca mi dicono che finché la casa non sarà costruita non possono valutarla con perizia e perciò non mi concedono il mutuo, posso io richiedere un mutuo Sal?o è rivolto solo a chi è proprietario del terreno?nel caso non posso richiederlo, quale soluzione farebbe al caso mio?

    Rispondi
    • Christian buongiorno,
      si potrebbe richiedere un mutuo SAL o in alternativa potrebbe presentare la pratica alla stessa banca che ha concesso il mutuo all’impresa edile. In questo secondo caso la banca accollerà parte del debito a suo nome cosicché dopo l’accatastamento degli immobili, il suo impegno sarà trasformato in mutuo ipotecario.

  5. Buongiorno, sono un dipendente pubblico in ospedale a tempo indeterminato, con stipendio di 1500 netti al mese, vorrei richiedere la cessione del quinto di 200euro al mese e una volta ottenuta richiedere un mutuo di 110.000 euro per l’acquisto di un immobile valutato 206.000 euro. È fattibile che mi concedano entrambi?

    Rispondi
    • Michele buongiorno,
      la sua richiesta andrebbe seguita passo passo e bisognerebbe considerare diversi aspetti. Quello che posso consigliarle è affidarsi a un broker in grado impostare correttamente la pratica e garantirle il successo dell’operazione.

      Nel caso volesse maggiori dettagli può mettersi in contatto con un nostro consulente per una prima valutazione gratuita e senza impegno.

  6. ho 62 anni e sono disoccupato ,l’azienda ha chiuso nel 2014 e purtroppo mi sono ritrovato con il quinto dello stipendio sospeso ,nel 2018 ho ricevuto la liquidazione
    ma purtroppo i debiti erano tanti e l’ho consumata. Ora non so come fare ,il debito lo devo restituire ,come posso fare ?

    Rispondi
    • Salvatore buongiorno,
      senza un reddito risulta difficile pianificare la restituzione del debito. Salvo disponibilità proprie, l’unica alternativa è attendere un nuovo lavoro e solo in quel momento prendere contatti con la banca/finanziaria per concordare un nuovo piano di rientro.

  7. Salve, vorrei porre un quesito.
    Ho un appartamento adibito ad abitazione principale che ho comprato nel 1996 con box auto e successivamente, nel 2018, ho comprato un magazzino che ho potuto inserire in sede di rogito notarile come pertinenza dell’appartamento. A breve venderò l’appartamento con il box ma non il magazzino. Cosa succederà adesso? Appena vendo perderò le agevolazioni fiscali prima casa con cui ho comprato il magazzino?

    Rispondi
  8. Buongiorno ho una cessione del quinto in corso di 139 euro ed un finanziamento di 84 euro .
    Volevo sapere se era possibile accedere ad un mutuo di 120000 euro in 30 anni calcolando che ho un fisso mensile di circa 2450 più una pensione Inail di 600 euro in passato ho avuto segnalazioni in CRIF ma ora e tutto pulito . grazie mille in anticipo

    Rispondi
    • Daniele buongiorno,
      la prima cosa da fare, in questo caso, è chiedere una visura alle principali banche dati, Crif, Experian e CTC. Qualora non fossero presenti segnalazioni negative, allora si potrà valutare la richiesta di mutuo. Diversamente la domanda verrebbe respinta in automatico.

  9. Salve ho necessità di una liquidità di 3000€, ho aiutato mio fratello disoccupato e ora mi ritrovo in difficoltà, sono già impegnata in busta paga e con due prestiti personali, posso accedere a un cambializzato? Potrei restituire entro dicembre anche pagando con l’Intera tredicesima

    Rispondi
  10. Buongiorno, sono segnalato crif ,ho già una cessione del quinto non rinnovabile per ora e cercavo un prestito cambializzato di 15000.

    Rispondi
  11. Mio Marito ha fatto 3 prove per ottenere un prestito ,ma tutti sono rifutati.adesso Lui vuole prendere una macchina con un finanziamento.pero il azienda di finanziamento ha chiesto tutti liberatorie di prestito che lui ha chiesto prima. Volevo sapere quanti giorni prende per ottonere questi liberatorie di prestiti dalla applicazione?

    Rispondi
    • Arosha buongiorno,
      dalla data dell’ultima richiesta suo marito dovrà attendere minimo 90 giorni. Se vuole possiamo verificare come darle una mano; nel caso ci contatti compilando il modulo di richiesta informazioni.

  12. Buongiorno.
    desidero porvi un quesito credo complesso!
    Ho cessione del quinto in corso dal 2016 in 10 anni rata 228 scadenza agosto 2026.
    Dipendente publico, il mio stipendio netto compresa cessione e’ di circa €1400, inoltre ho altro introito di € 250. Sono in affitto 400 € e vorrei comprare casa fuori regione per il futuro, circa 6 anni pensionamento.
    Rinegoziando cessione 5, il netto ottenibile sarebbe insufficiente ipotizzando che acquisto casa 40k.
    Mutuo 100% inglobando cessione 5, sarebbe fattibile?
    O esiste altra alternativa?
    Grazie Alba

    Rispondi
    • Alba buongiorno,
      mutuo acquisto più liquidità non è fattibile, dovrebbe procedere con la sola richiesta di mutuo e nel caso valutare un prestito parallelo, ma consideri sempre di non indebitarsi eccessivamente.

  13. Buongiorno, mi chiamo Elena Cret e lavoro come badante con contratto a tempo indeterminato e documenti in regola, da 23 gennaio, chiedo gentilmente se mi inquadro nelle vostre condizioni per poter avere un prestito. Con dovuto rispetto aspetto la vostra risposta. Grazie.

    Rispondi
  14. NON POSSO ACCEDERE AD UN PRESTITO AGEVOLATO PERCHE’ DA VOSTRA SEGNALAZIONE RISULTA “SCONFINI IN PCO” COSA SIGNIFICA? IL SOTTOSCRITTO NON HA MAI SCONFINATO SUL PROPRIO C/C . RICHIEDO RISCONTRO GRAZIE, DISTINTI SALUTI.

    Rispondi
  15. Salve,vorrei una consulenza, ho una cessione del quinto dal 2013 ,e in questa cessione ce anche un’assicurazione per perdita di lavoro volevo sapere come comportarmi perché l’azienda e cessata e ho il Tfr in un fondo pensionistico, mi hanno detto che l’assicurazione estingue la cessione, alla finanziaria, e poi l’assicurazione se la fa con me ,a questo punto mi chiedo ,per tutto questi anni che ho pagato era a vuoto mi potete aiutare,Grazie

    Rispondi
  16. Salve avrei bisogno di 2500 euro per la spesa del dentista.purtroppo non posso effettuare un finanziamento direttamente con la struttura perché L anno scorso non sono riuscita a terminare un prestito dove mancavano pochissime rate per una somma di 700 euro a causa del covid e per una mancanza della banca.ora sono segnalata come cattivo pagatore.io attualmente sto lavorando ma ho un contratto a termine che scadrà a novembre non sapendo se avrò la possibilità di rinnovo.cosa posso fare?grazie in anticipo

    Rispondi
  17. Buongiorno, avrei bisogno un’ informazione..
    Avrei bisogno della liquidità per fare un saldo e stralcio. Potete essermi d’aiuto?

    Rispondi
  18. Buongiorno è possibile utilizzare anticipo Tfr che mi verrà accreditato in conto anziché per estinguere parzialmente il quinto per eventuale estinzione altri finanziamenti? Ricordo che la richiesta è stata fatta al fondo di categoria e la società finanziaria con la quale ho in corso la cessione ha dato parere favorevole allo svincolo della somma che in teoria avrei richiesto per estinguere parzialmente il quinto ma adesso vorrei usare per scopi diversi

    Rispondi
  19. Salve ho un contratto di 5 mesi partime a tempo indeterminato presso una srl con circa 20 dipendenti.. è possibile ottenere un prestito?

    Rispondi
    • Debora buongiorno,
      dipende dall’importo mensile percepito in busta. In tutti i casi prima di 8 mesi abbiamo difficoltà a gestire la sua richiesta. Volendo potremmo aggiornarci fra qualche mese.

  20. Salve,
    sono iscritto in cr come cattivo pagatore ed ho ricevuto la comunicazione della banca per decadenza del termine relativamente al contratto di mutuo. Sono dipendente di un azienda privata con meno di 5 dipendenti. Potrei ottenere la cessione del quinto per poter pagare le rate del mutuo ?

    Rispondi
  21. SALVE, VORREI CHIEDERE UN FINANZIAMENTO PER ACQUISTO AUTO ,SI PUO RICHIEDERE ESSENDO CHE SONO STATO SEGNALATO IN CRIF.ANCHE SE HO FATTO LA CHIUSURA CON SALDO E STRALCIO CIRCA 3 MESI FA’…

    Rispondi
  22. Buongiorno
    Avrei bisogno di un finanziamento per cambiare l auto ma sono segnalato al crif sono autonomo mia moglie però è dipendente atempo indeterminato con 2 par time c’è una soluzione
    Grazie

    Rispondi
  23. Salve,
    ho 74 anni compiuti a marzo. Ho bisogno di 15.000 euro per concludere un acquisto di una casa. Ho già ceduto il quinto della pensione.
    Posso avere un prestito da rimborsare in 5 anni?
    Grazie
    Nino

    Rispondi
  24. Salve, ho un prestito auto in corso con firma del garante (mia nonna) questo mese purtroppo ci sono stati dei problemi nel pagamento di UNA SOLA RATA ho pagato sempre con regolarità, questo grava sulla pensione di mia nonna, nel senso anche solo per una rata questo mese dovrà pagarla lei?

    Rispondi
  25. Buonasera, io dovrei acquistare un immobile come prima casa del valore di ca.140000 euro e, per far fronte all’acquisto dovrei accendere un mutuo; mi è stato riferito dall’ agenzia che si occupa della vendita della casa che non è possibile richiedere un mutuo (solo cash) in quanto si va ad estinguere un debito a saldo e stralcio dei precedenti proprietari che non hanno più pagato le rate del mutuo contratto all’ atto dell’acquisto dell’ immobile.Vi chiedo se è corretto quanto riferitomi dall ‘immobiliare..
    Cordiali saluti

    Fabio

    Rispondi
    • Fabio buongiorno,
      è possibile ottenere un mutuo e utilizzare questa somma per estinguere il precedente debito dei venditori. Questa è di base la regola, bisogna però capire come mai l’agenzia le ha fornito queste indicazioni.

      Il debito dei venditori è di un mutuo e altro?

  26. buongiorno
    sono pensione Inps gestione pubblica ex Inpdap. Allorquando ero in servizio ho richiesto la cessione del quinto che decorre da ottobre 2015.
    Attualmente sono in pensione e l’INPS Non mi consente di rinnovare e con contemporanea estinzione con la medesima società se prima non estinguo la cessione in corso. l’avvocatura INPS ha arbitrariamente determinato l’inestensensibilità dell’art.39 della Legge. Come posso risolvere il problema e poter richiedere un rinnovo con contestuale estinzione di quella in corso.
    Grazie

    Rispondi
    • Gabriele buongiorno,
      l’art. 39 norma il diritto di rinnovo di una cessione del quinto; nel suo caso, avendo sottoscritto la cessione a ottobre 2015, per quale motivo INPS vieta questa opportunità?

  27. Buonasera mi chiamo Renato. Ho una cessione del quinto con Compass e di conseguenza Tfr in azienda e contributi versati al fondo Fon.te vincolati.ho chiesto lo svincolo del 30% dal momento che ciò che ho accumulato sin d’ora è superiore al debito residuo che ho con la finanziaria.la prassi,che non so se vale anche per gli altri istituti di credito,prevede che debba farmi una documento scritto da parte del datore di lavoro in cui dichiara che non ci sono altre trattenute in busta paga oltre alla cessione.in realtà ho subito un pignoramento tramite atto giudiziario di un ulteriore settimo di stipendio.una trattenuta non contrattuale ma purtroppo forzata.volevo sapere se la prassi richiede che il datore dichiari tutto ciò o è a discrezione della finanziaria fare questa richiesta e se questa situazione potrebbe pregiudicare l’eventuale assenso allo svincolo.cordiali saluti

    Rispondi
    • Renato buongiorno,
      si, l’azienda deve dichiarare tutti gli impegni in corso compreso il pignoramento di un settimo del suo stipendio. Questo dato potrà ridurre la possibile concessione dell’anticipo sul TFR

  28. Salve,
    per un debito accumulato ed a fronte di un’istanza di pignoramento presso terzi, sto pagando circa 300 euro al mese, un quinto del mio stipendio, a favore di Banca Ifis. Nel “Decreto Rilancio” – DL n. 34/2020 era prevista la sospensione delle rate dei pignoramenti ma la mia azienda ha continuato a versare il quinto a Banca Ifis, in che modo è possibile, se possibile, chiedere lo storno e la restituzione delle rate come previsto da decreto su citato?
    grazie 1000
    un saluto
    GL

    Rispondi
    • Gianluca buongiorno,
      è sicuro che nel decreto fosse previsto anche la sospensione delle trattenute per pignoramento? O forse intende la sospensione dell’invio delle carte esattoriali da parte di Agenzia delle Entrate Riscossione?

    • Roberto, La ringrazio per la risposta.
      in effetti l’articolo che cito in calce parla anche di pignoramenti da parte della AG e soggetti iscritti all’albo previsto dall’articolo 53 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, immagino che se Banca Ifis fosse iscritta a questo albo dovrebbe rientrare nella sospensione. Speravo che qualcun’altro avesse già posto il quesito per un tema che per i “non addetti ai lavori” come me è un pochino ostico a dire il vero 🙂
      Ringraziandola ancora per la disponibiltà Le auguro buon lavoro
      GL

      Art 152 – sospensioni dei pignoramenti dell’agente della riscossione su stipendi e pensioni
      “Nel periodo intercorrente tra la data di entrata in vigore del presente decreto e il 31 agosto 2020 sono sospesi gli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati prima di tale ultima data dall’agente della riscossione e dai soggetti iscritti all’albo previsto dall’articolo 53 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, aventi ad oggetto le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego;

    • Gianluca buongiorno,
      l’articolo 53 da lei citato fa riferimento a quei soggetti abilitati al recupero crediti per conto di enti locali e comuni “Presso il Ministero delle finanze e’ istituito l’albo dei soggetti privati abilitati ad effettuare attivita’ di liquidazione e di accertamento dei tributi e quelle di riscossione dei tributi e di altre entrate delle province e dei comuni.”

      Nel suo caso non si tratta di un debito erariale o comunque riconducibile a un ente locale, piuttosto un debito nei confronti di un soggetto privato.

      Conferma?

    • confermo
      quindi in pratica tale sospensione non era prevista nel mio caso
      grazie 1000 per le delucidazioni
      un saluto
      buona giornata
      GL

    • Filippo buongiorno,
      se sono accatastati come due unità distinte e se non ci sono vincoli particolari, direi di si. Le consiglio, prima di procedere, di confrontarsi con il notaio di fiducia.

  29. Buongiorno
    con mio marito nel 2013 abbiamo acquistato la prima casa con un mutuo ipotecario per il quale in questi giorni abbiamo chiesto la surroga ad un altra banca. Volevo chiedere:
    il nuovo mutuo avrà la durata di 30 anni, ma noi pensiamo di vendere la casa entro massimo 3 anni, avremo qualche problema/penale?
    Grazie

    Rispondi
  30. Spett.le Isicredit, nella speranza che possiate aiutarmi vi chiedo il perchè non riesco ad accedere al credito pur non avendo segnalazioni ma ovviamente solo rifiuti e pur avendo un contratto a tempo indeterminato con una busta paga pari a € 2000.
    Mi sono affidato a parecchi accumulando solo segnalazioni di rifiuti.
    ho fatto una visura a 360° sul mio codice fiscale e a parte i rifiuti non esce nessuna segnalazione.
    Per favore aiutatemi ad avere un finanziamento perchè sono disperato mi serve urgentemente.
    cordiali saluti.

    Rispondi
  31. Salve,vorrei chiedere un informazione.Purtroppo circa un anno fa ho subito un pignoramento in busta di un finanziamento di molti anni fa.Questi giorni ho avuto contatti con la finanziaria proponendo una chiusura del tutto e liberarmi della trattenuta.Ho avuto riscontro e dei 3000€ rimanenti mi hanno proposto di chiudere con 2000€ cancellando tutto.Puo essere possibile,senza cessione del quinto,avere l’importo in altro modo per poi pagare la rata con addebito in c/c?Lavoro a tempo indeterminato e togliendo la trattenuta un netto di 1500€ Grazie

    Rispondi
    • Simone buongiorno,
      immagino che il pignoramento sia frutto di un prestito mal pagato, giusto? Se così fosse saranno presenti segnalazioni in banca dati e di conseguenza l’unica possibilità di accesso al credito è tramite il quinto dello stipendio.

  32. Salve mia madre e pensionata ha 67 anni ha il quinto della pensione impegnato da 13 mesi con findomestic e una segnalazione al crif con agos che pero mi sono preso in carico io di pagare e sto pagando con cambiali da 70 euro al mese.c e possibilita per lei di avere un piccolo prestito liquidita.pensione percepita 1200 euro mensili di cui 180 impegnati con findomestic.grazie

    Rispondi
    • Gabriele buongiorno,
      non è possibile se non con il rinnovo della cessione del quinto in corso; salvo che la stessa non abbia durata complessiva pari a 60 mesi e verificata l’età anagrafica della mamma, il rinnovo sarà ammesso solo dopo il pagamento del 40% delle rate previste da contratto.

    • Piermario buongiorno,
      teoricamente si, ma non sono sicuro che la banca accoglierà positivamente la sua richiesta. Se ci pensa non è normale che due soggetti si intestino un immobile e un terzo, che non fa parte del suo nucleo famigliare (benché suo fratello), si intesti il mutuo. Al massimo potrebbe firmare da garante, ma lei e sua moglie come primi richiedenti.

  33. Buonasera vi contatto per avere maggiori informazioni riguardo a un eventuale prestito di 10000 euro.allegp alla mail le ultime due buste paga. Sottolineo, sono dipendente in una s.r.l con più di 15 dipendenti da dicembre 2018,assunto con contratto a termine dalla azienda stessa e passato con contratto indeterminato il 18 dicembre. Sono indeterminato a tutti gli effetti. Fino ad ora mi sono visto respingere da molte finanziarie una richiesta di liquidità che mi servirebbe per comperare arredamento e dei lavori della casa dove andrò a vivere(affitto). Potete aiutarmi per favore? Ho compilato anche un forum per un contatto telefonico.

    Rispondi
  34. Ma se uno non ha un garante e neanche dove lavora viene tagliato fuori dal mondo dei prestiti anche se paga puntuale e mai segnalato in crif

    Rispondi
  35. Salve
    Percepisco uno stipendio netto di 2500 euro, vorrei fare un prestito personale di 30.000 euro.
    Ho possibilità ?
    Non ho spese di fitto essendo di proprietà dei miei genitori la casa in cui vivo.

    Rispondi
    • Marco buongiorno,
      per titolari di partita iva l’unica soluzione è il prestito personale, ma per ottenerlo non devono essere presenti evidenze negative in banca dati. Quindi deve aver già ottenuto altri finanziamenti e questi pagati sempre regolarmente.

  36. Salve vorei un prestito 7000 euro per lavori di ristrutturazione. lavoro con contratto indeterminato da 04/2019 busta paga da 1160 sono straniera pero ho cittadinanza italiana con casa di proprietà sensa mutuo…

    Rispondi
  37. Salve ho acquistato un’auto presso un concessionario che si è anche occupato della pratica di prestito presso una finanziaria. Ho richiesto espressamente un importo, quando invece me ne stato erogato un altro, maggiorato di molto, dicendomi che visto che la pratica l’aveva fatta lui, la maggiorazione era dovuta! Non mi sono accorta subito, al momento della firma del contratto, e ora mi ritrovo a dover rimborsare più di quello che ho chiesto!

    Rispondi
  38. Buongiorno ho preso un prestito da Compass con rate del quinto sullo stipendio attualmente sospese causa Covid ora sono in cassa integrazione quindi sospese ma le chiedo visto che la ditta dove lavoro mi ha anticipato tutto il tfr se ha marzo mi licenzia come faccio grazie

    Rispondi
    • Rossano buongiorno,
      l’azienda non doveva anticiparle in TFR visto che era vincolato a favore di Compass. A ogni modo, qualora perdesse il posto di lavoro, lei risulterà debitore nei confronti della finanziaria, quindi non appena possibile dovrà riprendere i pagamenti delle quote mensili. Magari con il nuovo reddito, potrà richiedere l’addebito delle rate sulla nuova busta paga.

  39. Buongiorno nel 2018 comprai una macchina con finanziamento nel ottobre 2019 il finanziamento lo girai a una terza persona con autorizzazione della società finanziaria, naturalmente mi diedero la liberatoria tramite mail dove io non avevo più questo finanziamento. A settembre 2020 vado per richiedere un mutuo per acquisto immobile e mi trovo in sofferenza in banca data perché la persona che si prese il mio finanziamento non paga. Io non o mai ricevuto niente a casa e non ero al corrente di nulla come posso fare?

    Rispondi
    • Ventura buongiorno,
      ma quando è avvenuto il passaggio da lei a questa terza persona, le hanno anche rilasciato un documento nel quale veniva confermato che lei non era più legata a questa posizione?

  40. Salve ho un figlio sordo muto prende da 13 anni 500€ al mese vorrebbe richiedere un piccolo prestito per la casa in piu le hanno fatto laumento per 13 mensilità cheammonta a 800€ posso fare qualcosa grz

    Rispondi
Hai qualche domanda? Scrivici su Whatsapp