Possono coesistere due Cessioni del Quinto sulla Busta Paga?

Due cessioni del quinto in busta paga non possono coesistere, in quanto per legge è consentita solamente una cessione del quinto sulla busta paga. Tuttavia vi è la possibilità di una seconda trattenuta sulla busta paga.

La seconda trattenuta in busta paga è ottenibile tramite un prodotto simile alla cessione del quinto, chiamato delegazione di pagamento. La delegazione di pagamento è un prodotto simile alla cessione del quinto, in quanto il rimborso viene effettuato direttamente tramite la propria busta paga sia per la delegazione di pagamento che per la cessione del quinto.
Anche la delegazione di pagamento, come la cessione del quinto, vincola il tfr sino ad estinzione del contratto di delegazione di pagamento e anche la delegazione di pagamento, come la cessione del quinto, prevede una copertura assicurativa sulla vita. 
La delegazione di pagamento, però, a differenza della cessione del quinto, non è un diritto del dipendente e l’azienda può rifiutare di accettare che il dipendente stipuli una delegazione di pagamento. La cessione del quinto, invece, è un diritto del dipendente e l’azienda non può opporsi.

Se si volesse richiedere la delegazione di pagamento, quindi, la prima cosa da fare sarebbe informarsi presso la propria amministrazione per verificare che questa accetti questa tipologia di cessione del quinto.
ISIcredit
[Voti: 35    Media Voto: 2.9/5]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

27 commenti su “Possono coesistere due Cessioni del Quinto sulla Busta Paga?

  1. Salve, sono dipendente di una piccola ditta, ho già una cessione del quinto sullo stipendio per pignoramento verso terzi. Ho ricevuto un atto giudiziario dove in breve mi dicono che dovranno pignorare un quinto dello stipendio. Come funziona? Avendo già una cessione in corso è possibile farne un altra? oppure l’ultimo arrivato si deve mettere in coda? Grazie

    • Buongiorno Daniele.
      La cessione in corso è volontaria quindi non conta nulla. Un pignoramento viene fatto lo stesso anche in presenza di una cessione del quinto.
      Saluti.

  2. salve
    sono un dipendente del ministero di grazia e giustizia, Cancelliere A.II F.IV, ho due trattenute in busta paga una di 320 euro (cessione del Quinto, con scadenza decennale) ed una delega di euro 288.
    La cessione del quinto è stata fatta nel maggio del 2011, quindi rinnovabile in quanto sono già passati i 4 anni previsti per il rinnovo.
    Il problema è questo ho un procedimento disciplinare allo stato, stesso procedimnto, sospeso in attesa del giuzio penale, posso accedere ad un eventuale rinnovo della Cessione del Quinto?????

  3. Buongiorno, sono un lavoratore di una società a partecipazione pubblica. Ho già una cessione del quinto dello stipendio ed ora il datore di lavoro per un mio inadempimento vuole procedere con un ulteriore cessione nei miei confronti. Può farlo direttamente o è necessaria una musica autorizzazione? ?
    Grazie in anticipo per la risposta

    • Allora.
      Sostanzialmente se Lei ha riconosciuto di aver procurato il danno, l’azienda può trattenere la somma dal suo stipendio, tra l’altro neanche senza il limite di un quinto in quanto si tratta di una compensazione del reddito. Il datore di lavoro deve preventivare il danno al lavoratore e la trattenuta non deve superare i 10 anni. Se lei non riconoscesse di aver procurato il danno, l’azienda dovrebbe procedere civilmente nei Suoi confronti per ottenere il pignoramento di un quinto dello stipendio.
      Saluti.

    • Quindi se ho ben capito, avendo riconosciuto il danno da me provocato ed avendo alle spalle già una cessione del qunito dello stipendio, il mio datore potenzialmente potrebbe anche detrarre l intero importo in un unica volta?? Potrebbe gentilmente darmi.qualche riferimento di legge? Grazie mille! E stato davvero molto gentile

    • Si, esatto, la cessione del quinto non conta nulla, e il limite del quinto è fissato per recuperi di natura differente dal reddito, mentre qui si tratta di una compensazione del reddito stesso, per cui la trattenuta ha stessa natura dei Suoi crediti. Per questo non c’è il limite del quinto. In realtà non troverà leggi a riguardo, perché la legge parla del limite del quinto, ma è la giurisprudenza ad aver regolamentato con sentenze tali procedure su questi tipi di recuperi. Si chiama principio di compensazione “atecnica” o “impropria”.
      Saluti.

  4. Salve sono un dipendente statale, sono un militare a tempo indeterminato, sulla mia busta paga ho già una cessione del quinto con una rata da 170€ e una delega con una rata da 285€ e volevo sapere se era possibile avere un’altra cessione o un’altra delega. Grazie

    • Buongiorno Paolo.
      Dovrebbe rivolgersi alla Sua amministrazione e chiedere se possa ottenere una terza trattenuta e secondo quali limiti. Alcune amministrazioni accettano la terza trattenuta ad esempio entro il limite dei due quinti dello stipendio o entro il 50%.
      Se l’amministrazione accettasse la cosa si potrebbe valutare.
      Saluti.

  5. Buongiorno
    Io ho in essere una cessione del 1/5 per 330 € e una delega di pagamento per 111 € al mese.
    Posso richiedere una ulteriore delega di pagamento, ditemi voi quanto posso chiedere, partendo da una stipendio netto di 2250 € al quale va sottratto l’importo di 440 €, somma del 1/5 + delega già in corso.
    Quindi, in busta mi rimangono 1900 € circa nette tutti i mesi per 14 mensilità.
    Grazie

    • Buongiorno Domenico.
      Qualora la finanziaria e l’azienda dovessero acconsentire a fare tale operazione, potrebbe potenzialmente chiedere una delega con rata massima nel suo caso pari ad un altro quinto dello stipendio, quindi 450 euro. Consideri che la somma delle rate quando si hanno tre trattenute non deve superare il 50% dello stipendio netto mensile. Trattandosi di delega, però, potrebbe non essere così facile applicare una rata così alta, in quanto le finanziarie considerano anche la somma dei montanti e pongono comunque un limite. Ad ogni modo sarà la finanziaria a valutare la Sua situazione. La prima cosa da fare, però, è chiedere all’amministrazione se accettino questo tipo di operazioni.
      Saluti.

  6. Salve lavoro da due anni in una azienda privata e ho una cessione del quinto notfrposso richiedere una delega per avere altra liquidità ho iniziato da maggio di questo anno a pagare e possibile avere una seconda trattenuta in busta??

  7. buonasera, mi chiamo vincenzo e scrivo da milano, ho una busta paga di € 1400, ca, con una delega fatta nel novembre del 2007 per € 370.00 + una cessione del quinto fatta a dicembre 2007 di € 370,00 + un’altra delega fatta nel 2009 per € 126,00. Tutte per 120 mesi. Ma è regolare tutto cio?

  8. Salve, scrivo perchè ho un problema enorme, sulla mia busta paga mi ritrovo ben due cessioni del quinto ed una delega di pagamento per un ammontare che supera ampiamente i 2/5 dello stipendio. Si può sospendere una di queste rate o posticipare il termine di scadenza? e a chi rivolgermi? grazie

    • Buongiorno Claudia.
      Se ha già una cessione del quinto in corso si potrebbero valutare due soluzioni. La prima è il rinnovo della cessione del quinto. Il rinnovo della cessione del quinto può essere richiesto solamente se ha pagato il 40% della cessione in corso, a meno che non abbia fatto la cessione in 60 mesi. In questo caso potrebbe rinnovarla dopo 12 mesi invece che 24. La seconda possibilità è la delega di pagamento, ovvero la seconda cessione del quinto.
      Saluti.

  9. Salve. mi chiamo sandro e scrivo da imperia.
    Ho una cessione del quinto in corso e anche la seconda trattenuta sulla busta paga. Le ho aperte entrambe da tre anni e mezzo con la durata di 120 mesi. si potrebbe valutare il rinnovo di una o entrambe le cessioni del quinto?
    grazie.

    • Buonasera Sandro.
      Per adesso e per qualche mese ancora no. Per poter rinnovare una cessione del quinto e/o una delega di pagamento stipulate in 120 mesi occorre aver pagato i due quinti del finanziamento, ovvero 48 rate. Chiaramente dopo aver pagato 46/47 rate ci si può già muovere per valutare la possibilità del rinnovo della cessione del quinto e della delega. Dovrà quindi attendere ancora qualche mese.
      Saluti.

Ottengo il mio prestito!

Preventivo gratis Preventivo gratis

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h