Estinzione Anticipata nella Cessione del Quinto! Come Fare?

Calcolo Conteggio Estintivo Prestiti

Estinzione Anticipata nella Cessione del Quinto! Come Fare?

L’ Estinzione anticipata nella cessione del quinto è la modalità con cui un cliente che ha la cessione del quinto in corso lo chiude prima della fine del contratto.

Il nostro team di professionisti è sempre pronto a rispondere alle tue esigenze. Clicca per un preventivo gratuito. 

L’Estinzione anticipata significa chiudere un prestito o una cessione del quinto, solo con mezzi propri, cioè con liquidità disponibile; in questo caso è sufficiente avere la liquidità necessaria ed estinguere il debito.

Un caso differente invece è la rinegoziazione che chiude il debito prima della scadenza ma ottenendo altra liquidità e quindi un altro contratto.

Contattaci per fare un preventivo di rinegoziazione o chiedere il conteggio estintivo.

Estinzione Anticipata nella Cessione del Quinto!

La procedura è molto semplice, è sufficiente chiedere il conteggio estintivo alla banca o finanziaria che ha erogato la cessione del quinto. Ci sono diverse modalità per questa richiesta, chi obbliga a mandare una raccomandata, chi un fax, chi una mail chi semplicemente telefonando.

Estinzione Anticipata nella Cessione del Quinto!

ISIcredit ti consiglia di mandare una lettera tramite raccomandata con ricevuta di ritorno con i tuoi dati, quelli della cessione del quinto, la richiesta esplicita di avere il conteggio estintivo e la propria firma.

Questo perchè le banche o finanziarie hanno l’obbligo entro 10 giorni di mandare il conteggio estintivo,  questa modalità è sicura tracciabile, la mail o il fax potrebbe non essere valido come documento.

Una volta ricevuto il conteggio estintivo della cessione del quinto vedrete che sarà composto dal debito residuo tolti gli interessi futuri, la penale dell 1% e molto importante, la data e la modalità di estinzione.

Infatti ogni banca o finanziaria indicherà il giorno massimo entro il quale pagare la somma per la chiusura del contratto. Non si può andare oltre quella data altrimenti si dovrà richiedere un nuovo conteggio estintivo.

La banca infatti potrebbe respingere la somma. La modalità di pagamento solitamente è tramite bonifico.

Successivamente alla chiusura l’ istituto creditizio manderà al cliente la Lettera Liberatoria che attesterà l’ avvenuta estinzione del debito.

ISIcredit

 

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 commenti su “Estinzione Anticipata nella Cessione del Quinto! Come Fare?

  1. ho stipulato in data 17 ottobre 2013 con 1 rata il 30 novembre 2013 di euro 254,00 per n° 120 rate ( TAN 7,32% ) ( TAEG 9,74% ) una cessione del quinto con delega , ad oggi ho pagato regolarmente n° 28 rate adesso vorrei richiedere il conto estintivo alla finanziaria lo posso fare ? e secondo i vostri calcoli mi potreste informare su quanto devo restituire per chiudere il tutto ?? vi ringrazio anticipatamente per la risposta spero non debba dare tantissimi euro !!!!

    • Buongiorno Salvatore.
      La cessione del quinto può essere estinta in qualsiasi, ma rinnovata solo dopo 48 mesi se fatta in 120 mesi. Se Lei avesse i soldi per estinguerla potrebbe farlo senza problemi.
      Saluti.

  2. Salve io a settembre 2012 ho stipulato un contratto per una cessione del quinto per un importo di 18000 euro e ora pagando in busta 230 l’ho fatto per 120 mesi io vorrei dato che adesso i tassi di interesse sono abbassati rispetto al 2012 quando ho stipulato il contratto vorrei chiedere un preventivo alle poste italiane e quindi se è il caso chiudere con ibl banca e fare con la posta il resto che devo dare alla ibl. Vorrei sapere io ho già pagato 33 rate in busta io ho un piano di ammortamento vorrei sapere se va bene quello per fare un preventivo alla posta o chiedere il conteggio e se ci sono penali.

    • Buongiorno Alessandro.
      Per legge è possibile rinnovare una cessione del quinto stipulata in 120 mesi dopo aver pagato 48 rate. Prima non è consentito.
      Saluti.

    • Questo lo so appunto io voglio fare il preventivo alle poste italiane per poi chiedere l’estinzione con ibl dato che io ho chiamato l’ibl e mi ha detto che posso chiedere l’estinzione anticipata e quindi fare con le poste italiane sempre se è conveniente o meno. Appunto chiedevo se conviene o meno oppure restare con ibl che pago molto di più da quello che ho visto con le poste italiane sul sito

    • Buongiorno Alessandro.
      Violerebbe la legge. Estinguendo anticipatamente dovrebbe attendere 12 mesi prima di stipulare una nuova cessione del quinto. Come Le dicevo la legge dice di attendere 48 mesi.
      Saluti.

    • salve io ho ho telefonato all’ibl banca e mi ha detto che posso estinguere anticipatamente e ho chiesto anche alla posta se era come dice l’ibl mi avrebbe detto che non potevo ma loro hanno detto che posso cerco pagando una penale e pagato la rata che loro nn ricevono.

    • Buongiorno Alessandro.
      Ibl e la posta possono dire quello che vogliono, ma noi dobbiamo dire quello che dice la legge. Le penali non esistono più. Lei può estinguere quando vuole. Ma se estingue con l’intento di rinnovare deve attendere 12 mesi dall’estinzione, e non può rinnovare prima di 48 mesi. Se poi Ibl lo fa e alla posta questo sta bene, lo fanno entrambi violando la legge.
      Saluti.

  3. Ho stipulato nel mese di giugno del 2008, una cessione del quinto con scadenza decennale, al tasso del 3.950% rata € 251,00 netto erogato 20.237,36 lordo € 30.120,00. Ho chiesto il conto estintivo e dopo averlo ricevuto, non condivido la somma che la finanziaria mi chiede per detta estinzione anticipata, vale a dire € 12.239,72 dopo aver pagato la metà del debito. Invece secondo la mia opinione, visto che sono state pagate 60 rate per un importo di € 251,00×60=€ 15.060,00, visto che mancano altre 60 rate per lo stesso importo, in base alla circolare emessa dalla Banca d?Italia il 07/04/2011 ed alle decisioni ABF, il calcolo è il seguente: € 15.060,00 (capitale residuo) diviso 120 (totale delle rate) moltiplicato 60 (rate residue)=€ 7.530,00, vale a dire € 4.709,72 in meno, Si chiede un Vostro parere per sapere chi ha ragione. Saluti.

    • Buonasera Carlo.
      Non è così semplice calcolare il conteggio estintivo. In Italia il piano d’ammortamento è alla francese, per cui si pagano più interessi all’inizio che alla fine del prestito, di conseguenza non può fare il calcolo che ha descritto.
      L’unica cosa può fare è provare a chiedere il rimborso del premio assicurativo non goduto.
      Saluti.

Ottengo il mio prestito!

Preventivo gratis Preventivo gratis

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h