Ottengo il Mio Prestito!

Cessione del Quinto in corso: quando Richiedere una nuova Cessione?

Vuoi rinnovare la tua Cessione del Quinto? Richiedici un Preventivo Gratuito compilando il modulo qui sopra. A breve sarai contattato da un nostro consulente.
Per poter richiedere una nuova cessione, ovvero rinnovare quella in corso, occorre aspettare il trascorso dei due quinti dell’operazione altrimenti si tratterà di richieste di rinnovo ante termine. Viene fatta eccezione per le pratiche di cessione del quinto stipulante con durata 60 mesi. Se la cessione del quinto non è rinnovabile, solo per i dipendenti, si potrà valutare o il prestito personale o la delega di pagamento.
DOMANDA DI UN NOSTRO CLIENTE
Buongiorno, mi chiamo Fabio e scrivo da Ragusa. 
Ho in corso una cessione del quinto di cui sono passati 25 mesi su 72 che erano le rate iniziali. Ho provato a chiedere se potevano rinnovarmi la cessione del quinto in corso ma tutti mi hanno risposto di no perchè mi dicono che la legge prevede il pagamento dei due quinti della cessione del quinto in corso.
Siccome potrebbero prestarmi dei soldi per chiudere la cessione del quinto in corso, avevo pensato di chiudere la cessione del quinto in corso e di riaprirne un’altra, così non devo aspettare i due quinti. 
E’ fattibile quello che ho pensato. Posso richiedere una nuova cessione del quinto subito oppure quanto tempo devo aspettare per richiedere una nuova cessione del quinto una volta estinta anticipatamente la prima?
Grazie.
RISPOSTA
Buongiorno Fabio.
Secondo l’articolo 39 della legge 180 del 1950, che regola il rinnovo della cessione del quinto in corso, non può chiaramente rinnovare la cessione del quinto in corso se non sono trascorsi i due quinti dei pagamenti.

Se andasse ad estinguere anticipatamente il debito residuo della cessione del quinto in corso, in base all’articolo 39 della legge 180 del 1950, dovrebbe attendere almeno 12 mesi prima di poter accendere un nuovo prestito in busta paga.
Di conseguenza non le converrebbe estinguere il debito residuo della cessione del quinto in corso in quanto dovrebbe attendere più tempo rispetto a quanto ne deve attendere attualmente. Tuttavia c’è da dire che le amministrazioni spesso non ostacolano l’apertura di un nuovo prestito in busta paga anche se non siano trascorsi 12 mesi dalla chiusura del precedente.
Saluti
ISIcredit

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

20 commenti su “Cessione del Quinto in corso: quando Richiedere una nuova Cessione?

  1. Ho in corso la cessione del quinto su una finanziaria. Ho perso una causa con la Cassazione che mi ha bloccato le mie proprieta’. Puo’ l’Agenzia delle Entrate rivalersi su il quinto di cessione che usufruisce attualmente la finanziaria ? Quindi trattenuta dalla Finanziaria da me stipulata ed eventualmente una seconda trattenuta da parte dell’ agenzia delle entrate ?

    Rispondi
    • Roberto buongiorno,
      si è possibile. La seconda trattenuta risulterà come pignoramento; l’importo della nuova rata sarà determinato dal giudice (generalmente nel limite del quinto).

      Distinti saluti
      ISICredit

  2. Buongiorno, in busta ho cessione e delega entrambi che si possono rinnovare nel 2018. Una finanziaria mia ha proposto di fare già i conteggi e avere un acconto, il saldo ovviamente quando scadono . Secondo voi è veramente così? si puo fare?

    Rispondi
  3. salve ho chiuso una cessione del 5* dopo 50 rate su 120, esattamente a marzo, visto che sono passati i due 5* debbo per forza aspettare un anno per riaprirne un altra?

    Rispondi
    • Buongiorno Vincenzo.
      Si può procedere in quanto quella condizione vale in caso di estinzione anticipata di una cessione in cui non siano decorsi i termini di legge.
      Saluti.

    • Buongiorno Claudio.
      Tra 2/3 mesi potrà fare richiesta di rinnovo della cessione del quinto, ma dovrà stipulare una nuova cessione del quinto necessariamente in 120 mesi. In alternativa potrebbe valutare la delega di pagamento, ovvero la seconda cessione del quinto, che affiancherebbe quella in corso.
      Saluti.

  4. salve io o un quindo in corso fatta a luglio di 48 mesi e vorrei chiedere se posso fare un altro finanziaro maggiorato di 120 mesi se e si quando tempo dovro aspetae per rinnovarlo.ce chi mi dice dipende si e no

    Rispondi
  5. Buongiorno.
    Io ho chiuso la cessione del quinto l’anno scorso e volevo sapere, avendo nuovamente bisogno, se posso richiedere subito una nuova cessione del quinto.
    Saluti.

    Rispondi
    • Buongiorno Fabrizio.
      In caso di estinzione anticipata, secondo la legge, dovrebbe attendere 12 mesi per poter richiedere una nuova cessione del quinto. In caso di scadenza naturale della cessione non ci sono limiti quindi potrebbe procedere in qualsiasi momento.
      Saluti.

    • Buongiorno Francesco.
      Si potrebbe valutare la delega di pagamento, ovvero la seconda cessione del quinto in quanto per il rinnovo della cessione del quinto dovrebbe attendere di aver pagato 48 rate. Pagati 4 anni della cessione del quinto potrà valutare anche il rinnovo della cessione del quinto.
      Saluti.

  6. salve ho una cessione dl quinto aperta il 10 settembre 2009 per 72 mesi ho pagato 26 rate quanto altro tempo devo attendere per ritrattarla? Vi ringrazio in anticipo

    Rispondi
    • salve ho 2 cessioni del quinto una che scade 11/2018 l’ altra 11/2019 quando posso assorbirne una con una cessione piu’ alta? grazie

    • Buongiorno Giusi.
      Chiudere due cessioni del quinto in una è molto difficile, anche se non impossibile. Diciamo che dipende tutto dalla propria situazione personale. Ad ogni modo, per legge, deve attendere il pagamento del 40% di una cessione del quinto per poterla rinnovare per cui, se volesse provare a rinnovare la cessione che scade nel 2018, dovrà attendere il 2012, se questa è stata stipulata in 120 mesi.
      Saluti.

    • Buongiorno Giovanni.
      Direi che potrebbe cominciare a muoversi tra un paio di mesi.
      Per rinnovare una cessione del quinto stipulata in 72 mesi occorre aver pagato 29 rate. Si può comunque muovere un mese prima per guadagnare il tempo necessario all’istruttoria della pratica.
      Saluti.