Ottengo il Mio Prestito!

Cessione del Quinto Fondo Pensione Aperto o Chiuso?

Cessione del Quinto Fondo PensioneCessione del Quinto Fondo Pensione Aperto o Chiuso?

I prestiti personali tramite cessione del quinto sono soluzioni dedicate a dipendenti e pensionati. Per la prima categoria esiste un parametro di fondamentale importanza, il TFR.

Ovviamente questo dato è vincolato ai dipendenti di aziende private come srl, spa o cooperative, escludendo di conseguenza dipendenti pubblici e statali.

Da qualche anno i dipendenti possono decidere di accantonare il trattamento di fine rapporto presso un fondo pensione aperto, chiuso o presso l’INPS.

In base a questo, per la maggior parte delle società finanziarie, varierà la delibera della cessione del quinto, pertanto potrebbe verificarsi la condizione in cui un cliente non può ottenere il finanziamento solo a causa del fondo pensione.

Vediamo insieme quali soluzioni esistono, quindi come procedere per raggiungere il successo del finanziamento.

Prestito Personale Online ISICredit

Cessione del Quinto Fondo Pensione Aperto o Chiuso: che differenza c’è?

I fondi aperti sono fondi di accantonamento TFR creati e gestiti da banche, assicurazioni, Sgr e Sim. Per il tipo di garanzie che offrono, questi molto spesso non vengono presi in considerazione laddove un cliente sia interessato ad un prestito personale tramite cessione del quinto.

Molto spesso perché in rari casi alcune compagnie valutano positivamente questi tipi di fondi.

I fondi pensione chiusi (o negoziali) sono invece fondi pensione di categoria professionale o destinati ai dipendenti di una singola grande azienda.

Sono definiti chiusi perché non aperti a tutti ma a disposizione solo di una categoria di lavoratori, negoziali perché la loro creazione è frutto della contrattazione dei sindacati o delle associazioni di categoria dei lavoratori.

I fondi pensione chiusi sono, generalmente, quelli che consentono al dipendente di ottenere la cessione del quinto.

Prestito Personale Online ISICredit

Cessione del Quinto, Fondo Pensione Aperto o Chiuso: a quale fondo pensione posso aderire?

Per prima cosa dovete capire se siete orientati ad un fondo pensione aperto o chiuso. Nel caso foste orientati a richiedere una cessione del quinto allora consigliamo di aderire ad un fondo pensione chiuso.

Per sapere quale appartiene alla vostra categoria è sufficiente rivolgervi alla vostra amministrazione; sapranno indicarvi il nome del fondo e tutti i loro riferimenti.

Ogni settore merceologico ha un suo fondo pensione come ad esempio per l’industria metalmeccanica esiste il fondo Cometa, per le cooperativa il fondo Cooperlavoro, per il tessile fondo pensione Previmoda.

Cessione del Quinto con Fondo Pensione Aperto

Per prima cosa possiamo verificare se il fondo pensione aperto a cui si è aderito rientra nell’elenco di quei fondi graditi per questa tipologia di finanziamento. Se non lo fosse allora esistono due alternative:

1. attivarsi per richiedere il trasferimento del proprio TFR ad un altro fondo (in questo caso conviene prima capire a quale fondo aderire, quindi attivarsi).

Le condizioni sono semplici e di seguito le andiamo brevemente a riepilogare:

  • identificare il nome del fondo pensione di categoria (possiamo aiutarvi in questo o potete rivolgervi direttamente alla vostra azienda)
  • iscriversi a questo nuovo fondo tramite il supporto della vostra azienda
  • ottenuta l’adesione, con relative credenziali di accesso, potete richiedere alla procedente società che gestiva il vostro TFR di versare l’importo maturato a favore della nuova società.
  • una volta effettuato il bonifico o meglio una volta che vedrete disponibili i soldi sul saldo del nuovo fondo pensione, allora ci si potrà attivare per richiedere la cessione del quinto.

2. Verificare se la pratica è ugualmente fattibile in presenza di un fondo aperto.

Prestito Personale Online ISICredit

Come funziona il Trasferimento del TFR?

Dobbiamo tenere in considerazione due cose:

  • un dipendente ha diritto di richiedere il trasferimento del TFR da vecchio al nuovo fondo solo dopo che sono trascorsi 24 mesi dal primo versamento.
  • Se questo tempo non è trascorso allora il cliente può in tutti i casi aderire ad un nuovo fondo pensione, iniziare pertanto i primi versamenti e allo scadere dei 24 mesi potrà integrare il nuovo fondo pensione con i soldi precedentemente accantonati.
  • I tempi medi per il trasferimento sono 2-3 mesi.

Cessione del Quinto Fondo Pensione Aperto, come funziona con ISICredit?

ISIcredit, in presenza di un fondo pensione aperto, propone generalmente 3 soluzioni:
1. valutiamo la richiesta di cessione del quinto tenendo in considerazione il solo TFR accantonato in azienda.

2. valutiamo la richiesta di cessione del quinto ipotizzando che il cliente trasferisca il TFR accantonato da un fondo pensione aperto ad un fondo pensione di categoria chiuso (es. fondo Fonte, Cometa, Fonchim, Alifond, ecc.).

3. valutiamo la pratica con il tfr accantonato nel fondo aperto, previa accettazione assicurativa.

Per una consulenza gratuita clicca qui, compila il modulo ed entro 24 ore sarai contattato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “Cessione del Quinto Fondo Pensione Aperto o Chiuso?

  1. spero che qualcuno mi può dare una risposta al mio dilemma.
    ho appena firmato una conciliazione per lasciare il mio posto di lavoro non ho tfr in azienda e ho tutto nel fonchim il fondo complementare dei chimici, l’azienda ha estinto il mio residuo della cessione del V e non mi ha pagato l’importo dovutomi firmato sulla conciliazione cosi devo aspettare 4 mesi per essere liquidato questi i tempi del fondo .
    secondo me è totalmente illegittimo il comportamento dell’azienda in quanto la garanzia della cessione è il tfr che ho nel fondo inoltre mi chiedo come è possibile che una conciliazione che non è un istituto contrattuale ed è successiva alla stipula del contratto finanziario vada ad estinguere il prestito residuo? inoltre se non conciliavo mi avrebbe licenziato comunque l’azienda ma senza alcun incentivo all’esodo e allora come avrebbe estinto il mio credito residuo?????????
    vorrei ricorrere al tribunale ordinario perchè questo atteggiamento a mio avviso e illegittimo.
    Inoltre i conteggi dell’estinzione anticipata non l’ neanche vista le finanziarie hanno il vizio di conteggiare anche interessi non dovuti e non scalano il denaro residuo della polizza assicurativa così lìazienda ha pagato con soldi miei sicuramente su conti fatti a favore della finanziaria non con il tfr ma con denaro provente da un accordo che esula dalla contrattazione dal ccnl e da qualsiasi istituto contrattuale

    • Buongiorno Maurizio, stando così le cose come prima cosa le consigliamo di verificare tutta la documentazione relativa al contratto di cessione del quinto, e di consultarsi con un suo legale per capire quale può essere la strada migliore da intraprendere.
      Ci tenga aggiornati
      Restiamo a sua completa disposizione
      Distinti Saluti
      Isicredit

Il 93% dei clienti è soddisfatto per i TASSI IMBATTIBILI
OTTENGO IL MIO FINANZIAMENTO.

Non Lasciarti Sfuggire Quest'Occasione:

  • Il preventivo è GRATUITO e senza impegno
  • La compilazione della richiesta non comporta la segnalazione in banca dati Crif
Il 93% dei clienti è soddisfatto per i TASSI IMBATTIBILI
OTTENGO IL MIO FINANZIAMENTO.

Non Lasciarti Sfuggire Quest'Occasione:

  • Il preventivo è GRATUITO e senza impegno
  • La compilazione della richiesta non comporta la segnalazione in banca dati Crif