Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

ISIcredit: La Rata Massima nella Cessione del Quinto

Nella cessione del quinto, come si può capire facilmente, la rata massima applicabile al contratto deve essere pari o comunque non superiore al quinto dello stipendio mensile netto, ovvero al suo 20%.

Per i dipendenti pubblici e privati, lo stipendio netto da cui viene calcolata la rata massima, viene indicato direttamente dall’azienda nel certificato di stipendio, un documento compilato appunto dall’amministrazione. In sostituzione del certificato di stipendio è possibile calcolare il quinto dello stipendio effettuando il calcolo da busta paga o il calcolo da cud.

Per la maggior parte dei dipendenti ministeriali, invece, vi sono dei moduli appositi che sostituiscono il classico certificato di stipendio, ma che hanno la stessa funzione, e la compilazione va richiesta al DTEF, ovvero la Direzione territoriale dell’economia e delle finanze della propria provincia (prima denominato DPSV – Direzione provinciale servizi vari) e alla propria amministrazione.

Per i dipendenti statali non ministeriali, come ad esempio i carabinieri, viene rilasciato solamente un attestato di servizio o comunque occorre richiedere un documento similare.

Per quanto riguarda, invece, i pensionati, il calcolo del quinto non è necessario, in quanto è l’ente pensionistico ad indicare, rilasciando un apposito documento chiamato quota cedibile, la rata massima che il cliente può pagare.

Il concetto della rata massima è importante in quanto permette di comprendere che l’istituto di credito non ha la facoltà di applicare una qualsiasi rata alla cessione del quinto, ma è limitato dalla legge che impedisce di superare il quinto dello stipendio.

Durate di rimborso
La cessione del quinto permette di rimborsare il debito per un periodo che va da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 mesi. In molti casi, però, per una questione di costi la durata di 24 mesi non può essere applicata, ed occorre utilizzare le durate più lunghe. La durata in 120 mesi, infine, permette di mantenere la rata più bassa in caso di esigenza.

La durata applicabile dipende, comunque, dal tipo di prodotto di cessione del quinto che viene concesso. Ad esempio per specifici tipi di aziende, come le piccole aziende, potrebbe non essere prevista la durata di 120 mesi, ma il massimo di durata applicabile potrebbe essere 72, o 84 mesi, in relazione alla finanziaria e al prodotto che ha a disposizione. I 120 mesi sono quindi la durata massima del prodotto generico, ma non vale per tutti.

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h