Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui

cessione_del_quinto_a_dipendenti_enti_morali_e_religiosiCessione a Dipendenti Enti Morali e Religiosi

Se sei un dipendente assunto a tempo indeterminato presso un Ente Morale/ religioso o Onlus e hai bisogno di un prestito affidati ad ISICredit, con noi convenienza e qualità sempre a portata di mano! Siamo pronti ad aiutarti nei tuoi progetti come facciamo con tutti i nostri clienti da oltre dieci anni in tutto il territorio italiano. Scopri le nostre offerte con una semplice consulenza o attraverso un preventivo gratuito e senza impegno, per procedere compila il modulo qui seguente: Clicca qui ed affidati ai nostri esperti! 

Come funziona il finanziamento?

La cessione del quinto per dipendenti di Enti Morali o religiosi e onlus segue le stesse caratteristiche delle altre cessioni del quinto, in base alle caratteristiche dell’azienda. Se i dipendenti di Enti Morali o religiosi o di una onlus hanno la trattenuta INPDAP in busta paga, essi vengono considerati parapubblici e pertanto, nel caso in cui venisse richiesto un prestito personale con trattenuta in busta paga, lo stesso manterrebbe le stesse caratteristiche della la cessione del quinto riservata ai dipendenti di aziende municipalizzate o parapubbliche. In caso contrario, l’azienda viene considerata privata, e di conseguenza i dipendenti potranno usufruire del prestito personale tramite cessione del quinto standard. In tutti i casi, l’importo della rata massima sostenibile non potrà superare il 20% del reddito netto indicato nel certificato di stipendio compilato dall’azienda. Fra i vantaggi di questo prodotto spiccano il piano di ammortamento che prevede il rimborso delle rate fino a 120 mesi, garantendo quindi una rata leggera. La liquidità viene accreditata in modo diretto sul tuo conto corrente, mentre la rata viene prelevata ogni mese dal tuo stipendio. Se hai bisogno di nuova liquidità, valuta con ISICredit la possibilità di procedere verificheremo insieme se è possibile concederti il finanziamento. Per un Preventivo Gratuito, Clicca qui! 

Cosa può fare chi ha già una cessione del quinto in corso?

Per i dipendenti di enti morali e religiosi ci sono due possibilità in caso di cessione del quinto già in essere. Una consiste nel poter rinnovare il prestito in corso, andandolo a chiudere per ottenere poi altra liquidità aggiuntiva a quella utile per estinguere il finanziamento. In questo si avrà sempre una sola trattenuta in busta paga. Per essere rinegoziabile il quinto dello stipendio, devi aver pagato almeno il 40% delle rate previste da contratto, quindi ad esempio su un finanziamento di 96 mesi devi aver saldato 38 rate. In caso la tua cessione non fosse ancora rinnovabile puoi procedere attraverso la delega di pagamento, ovvero un secondo quinto. Le modalità del prestito sono identiche a quelle della cessione del quinto, ma ovviamente essendo due finanziamenti separati in busta paga ci saranno due trattenute. La delega non è sempre possibile, infatti è a discrezione di ogni singola azienda, pertanto dovrai chiedere all’ufficio del personale se possibile avere una doppia trattenuta sullo stipendio. Anche qui è possibile estendere il prestito fino a 120 mesi. Verifica ora con i nostri consulenti se la cessione del quinto che hai in corso è rinnovabile oppure richiedi una delega di pagamento: Clicca qui per una consulenza ed un Preventivo Gratuito!

E’ possibile anche se cattivo pagatore?

Anche se sei segnalato in banca dati (Crif, Experian, CTC) come cattivo pagatore, protestato o pignorato, puoi richiedere la cessione del quinto dipendenti di Enti Morali/religiosi. La cessione del quinto è un prestito che non guarda alla posizione creditizia del richiedente, pertanto anche con ritardo nel pagamento di alcune rate o finanziamenti respinti è comunque possibile ottenere la liquidità che richiedi. Anzi, se sei un cattivo pagatore è uno dei pochi metodi con cui puoi procedere, perché il prestito personale viene respinto in modo automatico. Richiedi la liquidità che ti occorre anche se sei un cattivo pagatore, tramite il link qui di seguito: Clicca qui per un Preventivo Gratuito e senza impegno! 

Il prestito può essere respinto?

Ovviamente anche in questo caso potrebbe esserci una risposta negativa. Se il contratto del richiedente non è a tempo indeterminato non è possibile, quindi qualsiasi altra forma come il contratto di apprendistato, a tempo indeterminato o di prova non sono accettati. Le valutazioni che si fanno per procedere con la cessione del quinto riguardano in particolar modo l’azienda dove lavora il richiedente che deve avere dei parametri che le assicurazioni richiedono. Le valutazioni cambiano circa ogni tre mesi, quindi se non è possibile oggi non è detto che non sia possibile tra qualche mese. Quando una cessione del quinto o delega di pagamento viene respinta il nominativo non viene inserito all’interno di nessuna banca dati. Verifica ora se la tua azienda è assumibile: Clicca qui!

Serve il garante? Che documenti occorrono?

Per un preventivo gratuito di cessione del quinto dipendenti enti morali e religiosi è sufficiente compilare il modulo di richiesta accessibile cliccando il bottone “preventivo gratuito“. Se in possesso del certificato di stipendio potremo fare un preventivo più preciso e darti l’importo massimo ottenibile. I documenti Necessari sono quelli relativi al reddito come buste paga e cud ed i documenti di identità. La figura del garante all’interno della cessione del quinto non è proprio prevista da contratto. Il richiedente è uno, con unica firma. Infatti a garanzia basta il reddito dimostrabile ed il tfr maturato.
Se hai qualche dubbio clicca qui ed accedi alla sezione “Hai una domanda“. Si aprirà una pagina nella quale troverai tantissimi quesiti posti da utenti che, come te, avevano bisogno di chiarezze e conferme. In fondo troverai un box nel quale inserire il tuo quesito.
                                                                                                                     Preventivo Gratuito!

Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h