Prestiti Personali, Cessioni del Quinto, Mutui Casa
05 Dic

Prestiti in aumento, sale la richiesta di finanziamenti online

Prestiti personali, cresce la fiducia delle famiglie italiane. Prestiti per auto, prestiti per ristrutturazioni, prestiti per viaggi, prestiti per matrimonio o altre spese programmate o impreviste: i dati sul 2017 sottolineano tutti un trend di aumento delle richieste di finanziamento.

Il web è sempre più una porta importante per l’accesso ai prestiti a giovani e meno giovani.

L’Osservatorio Prestiti registra per i primi dieci mesi del 2017 un incremento di richiesta prestiti pari al 9,3% rispetto allo stesso periodo del 2016. Per l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) nel solo ottobre 2017 c’è stato un aumento dello 0,9% di finanziamenti concessi a privati e famiglie, tra cui rientrano anche cattivi pagatori e protestati. Da gennaio a ottobre 2017 i prestiti personali concessi da banche e finanziarie sono arrivati a 1.764,7 miliardi di euro.

Prestiti: chi li chiede e per cosa

Sempre l’Osservatorio Prestiti rivela che tra chi ha bisogno di soldi e chiede un prestito aumentano i giovani (+31% di under 35). Anche l’importo dei finanziamenti privati sale: la media nel 2017 è di circa 12.500 euro, oltre 1.000 euro in più rispetto al 2016. I prestiti per la casa (prestiti per arredo e ristrutturazioni in pole position) e i prestiti per l’auto fanno la parte del leone.

Piacciono i finanziamenti sul web

Cercare finanziamenti online è un’abitudine sempre più diffusa, anche grazie alle opportunità vantaggiose presenti in rete e alla possibilità di avere in poche ore preventivi per prestiti personalizzati. Per l’Osservatorio Crif e l’Unione Nazionale Consumatori le domande di prestito sul web sono salite dell’8,4% su base annuale.

Perché si cerca un prestito online?

Tan e Taeg più bassi, maggiore velocità di risposta, regole chiare e possibilità di ricevere a casa su appuntamento un consulente dedicato senza spendere un euro (guarda qui come funziona un prestito Isicredit). Il tutto in completa riservatezza, senza segnalazioni a banche dati Crif, Experian e Ctc.

Gli italiani preferiscono i prestiti o i mutui?

Se i prestiti personali sono in aumento, non godono della stessa salute i mutui. I dati Crif (ottobre 2017) parlano di un calo del 20,4% su base annua, anche se l’importo medio richiesto (125.065 euro) rimane superiore dell’1,3% rispetto a ottobre 2016.

E tu hai bisogno di un prestito?

ISICREDIT è a disposizione di chi desidera un prestito di denaro e cerca condizioni vantaggiose. Patti chiari, soddisfazione lunga. Contattaci attraverso il nostro form, ti risponderemo per ogni dubbio o necessità.

[Voti: 3    Media Voto: 5/5]

Inserisci un commento




Il 93 % dei nostri clienti è soddisfatto del nostro servizio

Approfitta dell'opportunità, prenota un contatto entro i prossimi 15 minuti ! Già 8 utenti hanno approfittato di questo vantaggio negli ultimi 30 minuti.

Grazie

Sarai contattato in 24h