Ritardi nei pagamenti: Come Ottenere un Prestito se si è Segnalati in Crif come Cattivi Pagatori?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

CrifCome ottenere un prestito se si è segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori a causa di alcuni ritardi nei pagamenti? Semplice, è sufficiente richiederci un preventivo online gratuito e senza impegno.

Questa possibilità è concessa solo a dipendenti e pensionati. Infatti è possibile ottenere un prestito grazie alla cessione del quinto di stipendio o pensione. Inoltre, solo per i dipendenti, è possibile ottenere un secondo prestito in busta paga, la delega di pagamento.

Compila il modulo qui sopra e a breve un nostro consulente si metterà in contatto diretto con te. L’esito della tua richiesta sarà immediato!

APPROFONDIMENTI
Le finanziarie tendono a non finanziare tramite prestito personale i segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori che abbiano avuto in passato dei ritardi nei pagamenti, o peggio degli insoluti nei precedenti prestiti o nei prestiti in corso e che quindi risultano segnalati in Crif o in Experian come cattivi pagatori, ma grazie ad ISIcredit sarà possibile ottenere nuova liquidità (solo se dipendenti o pensionati).

Le segnalazioni di questi ritardi, infatti, che rende i clienti segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori, vengono registrate in alcune banche dati tra cui Crif e Experian. Essere segnalati in CRIF o in Experian come cattivi pagatori per dei ritardi nei pagamenti, quindi, nega la possibilità di ottenere un prestito personale in quanto, al momento di effettuare una richiesta con un qualsiasi istituto di credito, questo accede alla banca dati Crif e Experian del richiedente e, se rileva segnalazioni negative dovute a ritardi nei pagamenti, respinge la richiesta spesso in modo automatico proprio a causa delle segnalazioni negative in Crif e Experian per colpa dei ritardi nei pagamenti che rendono i clienti segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori.

Quando si è segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori, l’unica via per i cattivi pagatori segnalati in Crif e Experian che abbiano avuto ritardi nei pagamenti si chiama cessione del quinto, ovvero un prestito personale che viene concesso anche ai dipendenti segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori per dei ritardi nei pagamenti, tramite il quale la rata viene pagata direttamente dalla busta paga, evitando così altri ritardi nei pagamenti e di essere nuovamente segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori. Ne consegue però che la cessione del quinto è concedibile solo a dipendenti e pensionati, per cui se non si lavora come dipendenti  e si risulta essere segnalati in Crif o Experian come cattivi pagatori per dei ritardi nei pagamenti non ci sono altre strade percorribili.

Se sei segnalato in Crif, Experian o in altre banche dati creditizie come cattivo pagatore ma lavori come dipendente o sei un pensionati, richiedici subito una consulenza gratuita e senza impegno.

ISIcredit

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

ISIcredit

517 comments

  1. buon giorno , io ho problemi con agos . findomestic,e compass, in quanto avevo avuto dei prestiti , poi alcuni sono slittate delle rate x motivi gravi di salute, alla mia guarigione , ho inviato i doc. sanitari dimostrando il problema , ma a tutt’oggi, non mi accettano nessun prestito neanche minimo ,(ipotesi x un cellulare banale o televisore da cifre irrisorie , ) come posso fare……………….. grazie adriano

  2. salve , un’anno fa pagai in ritardo l’addebito mensile della carta di credito, successivamente ho chiuso il conto bancario con relativa rinuncia della carta di credito, infatti nella crif risulta tutto regolare stato pagamenti ecc inoltre ce la lettera v . il problema è che mi ritrovo iscritto in cai con la revoca della carta. sapete aiutarmi??

  3. Salve io sto facendo un saldo e stralcio e me l hanno concesso ora chiedo se devo pagare le rate x 12 anni quando vengo cancellata dal crif ????

  4. Buona sera,mi servirebbe un consiglio:
    Circa sette anni orsono avevo una carta di credito agos nella quale mi era rimasto un debito che non ho pagato.
    Circa 20 giorni fa ho chiesto un prestiti alla findomestic e mi è stato rifiutato la settimana scorsa mi sono recato in un agenzia COMPASS spiegando il tutto anche questa con esito NEGATIVO.
    COSA DEVO FARE SONO UN OPERAIO LAVORO PRESSO UNA DITTA INDIVIDUALE.
    Grazie.

    • Salvatore buongiorno,
      purtroppo nel suo caso, ad oggi, non esistono soluzioni. Se cattivi pagatori è possibile richiedere nuova liquidità tramite la cessione del quinto, ma le attuali assicurazioni prendono in considerazione richieste di soli dipendenti assunti presso srl, spa, coop, oltre ovviamente a dipendenti pubblici, statali o pensionati.

      Distinti saluti
      ISICredit

  5. Buonasera, io vorrei fare un prestito (mutuo) pero mi chiedono un garante , ho pensato di mettere mio padre come garante ma non so se puo andare bene in quanto lui da cuasi 1 anno non paga piu il prestito che ha richiesto 4 anni fa , ha pagato solo 3 anni sono rimasti ancora altri 2 anni da pagare .in questo caso mio padre puo fare la garante ? Lo hanno segnalato a Crif ? La banca puo fare certi controlli essendo solo garante ?Grazie

    • Buongiorno Aldo.
      Le sconsiglio di mettere Suo padre come garante in quanto è molto probabile che sia segnalato in varie banche dati creditizie. Il “solo” garante non esiste, il garante è una figura spesso sottovalutata così come si sottovalutano le responsabilità del garante, che sono pari a quelle del richiedente, altrimenti la garanzia non avrebbe valore. In virtù di questo il garante viene valutato come viene valutato il richiedente, con gli stessi parametri.
      Saluti.

  6. Buongiorno,volevo esporre un mio quesito che sinceramente non riesco a capire, nel febbraio 2016 avevo richiesto un mutuo ed è stato bocciato per due rate di un finanziamento pagate in ritardo nel 2014 , la centrale experian, ora la domanda che mi sorge, e mai possibile che ritardando ma pagando sempre in linea e alla fine estinguendo tale prestito e mai possibile che sia scritto in cri dopo tutto questo tempo, sicuramente sono passati più di 12 mesi, e mai possibile rimanere in crif così a lungo? Grazie per la risposta

    • Buonasera Alessandro.
      Per quanto tempo sono durati i ritardi? La segnalazione in crif rimane per 12 mesi per ritardi di non più di due rate durati per non più di due mesi, mentre per ritardi superiori la segnalazione resta per 24 mesi. L’hanno avvertita della segnalazione prima di effettuarla?

  7. Ho chiesto un mutuo e x colpa di una rata non pagata il 2015 di 22€ sono segnalato al grif.come posso fare x sbloccare ed ottenere il mutuo?

  8. Ciao ho pagato.in ritardo.3 rate da 25 euro.a settembre ho finito di pagare il finanziamente mi hanno.segnalato.per cattivo.pagatore lho saputo solo al momento che ho richiesto.il mutuo

  9. Salve, ho fatto la richiesta di un finanziamento e respinto perche’ i dati da me inseriti non soddisfano i criteri stabiliti dalle procedure di credito ed inoltre risulto segnalato nella Banca Dati. Premetto che ho sempre pagato tutte le rate dei miei precedenti finaziamenti e ad oggi non mi e’ mai arrivata nessuna lettera si sollecito o di bollette insolute di pagamenti. Ora mi chiedo cosa possa essere successo. Grazie anticipatamente.

  10. Salve.
    Un segnalato crif non ha nessuna possibilità di far richiesta di prestito personale ,se non vuole ricorrere alla cessione del quinto?

  11. Salve,vorrei sapere se, ho un conto scoperto cn la mia ex ragazza che ha un finanziamento fatto a suo nome e che l’ultimo bollettino nn risulta pagato dato che io ho un altro conto corrente cn un altra donna e ho sempre pagato tt i miei prestiti che ho fatto a mio nome la mia domanda e’ perché sono segnato al crif? Il conto scoperto cn la mia ex e’ star chiuso da lei senza saldarlo cioè sbaglio della banca ma io ora mi ritrovo a pagare le conseguenze ho provato mesi fa x tante volte saldarlo io trasferendo dal conto attuale in quello vecchio ma tornava sempre indietro sn andato a chiedere spiegazioni e mi è stato detto che se il conto e’ chiuso i soldi ritornano.x questo fatto qua mi hanno bocciato un fido nella mia banca attuale e anche il mutuo che stavo x fare.nn saprei cosa c’è da fare se esiste qualche soluzione x che non e’ assolutamente colpa mia ma mi dicono che nn centra a fatto che il finanziamento era fatto a nome suo ma che invece avevamo il conto assieme.grazie cordiali saluti

    • Buonasera Thomas.
      La segnalazione relativa al prestito non può essere stata fatta anche a Suo nome se non aveva fatto da garante. Probabilmente la segnalazione si riferisce ad uno scoperto di conto. In quel caso è lecito che anche Lei sia stato segnalato. Dovrebbe verificare cosa sia previsto dalla banca in questi casi, perché se dalle informative risultassero le informazioni su cosa succede in caso di scoperto purtroppo non c’è nulla che si possa fare. Non ho però ben capito allo stato attuale quale sia la situazione. Chieda la visura Crif e cerchi di capire di che segnalazione si tratti.
      Saluti.

  12. buongiorno,
    io ho preso vari finanziamenti negli ultimi anni. Ora non ne ho nessuno in atto, ma non riesco ad accedere al fin, perche risultano pagate in ritardo le ultime 2 rate dell’ultimo fin. Ho chiesto la visura al crif e appunto risultano pagate in ritardo le ultime 2. Purtroppo la mia azienda è sotto regime di solidarieta’ percui anche il quinto me lo hanno bocciato. Possibile che per 2 ritardi non riesco ad ottenere nulla? Grazie mille

  13. Salve io ho avuto un finanziamento per due anni con rata scadenza il 15ma pultroppo pagavo la rata ogni fine mese con interessi e da un anno che ho finito di pagare posso richiedere un finanziamento

    • Buongiorno.
      Dovrebbe verificare l’eventuale presenza di segnalazioni negative in banca dati Crif e, eventualmente, provare a chiedere la cancellazione, ammesso che non l’abbiano mai avvisata della segnalazione.
      Saluti.

  14. Salve a voi tutti di ISIcredit,avrei bisogno di parlare con un vostro consulente per questioni abbastanza complesse sempre riguardanti le segnalazioni al crif,se avete voglia di ascoltarmi vi lascio il mio n°xxxxxxxxxxx in attesa vi ringrazio cordiali saluti da Nando.

    • Buonasera Nando.
      Noi ci occupiamo di finanziamenti. I nostri consulenti effettuano consulenze su questo, non su cancellazioni e segnalazioni. per questo rispondiamo gratuitamente sul blog per cui eventualmente scriva tutto qui.
      Saluti.

      • Salve,sono stato maldestro nel porvi la domanda mi rendo conto solo adesso nel leggere la vostra risposta,comunque io volevo porre il quesito: se uno come me iscritto al crif,ecc. ecc.può beneficiare di prestito?mi rendo conto che sulla base di queste parole non si può rispondere con un semplice si o no,per questo motivo avevo chiesto di parlarne con un vostro consulente,per poter dare tutte le informazioni necessarie ad sodisfare tale domanda.vi ringrazio ed cordiale saluto.

        • Buongiorno Nando.
          La sorprenderà sapere che la risposta invece è semplice. Se segnalato in Crif non può accedere ad alcun tipo di prestito personale differente dalla cessione del quinto dello stipendio. Solo se lavora come dipendente, dunque, può provare a valutare la cessione del quinto che è l’unica forma di prestito che le banche e le finanziarie concedono a chi abbia pagato male un finanziamento. Attualmente lavora come dipendente?

  15. buonasera volevo sapere se pagare in ritardo le rate si viene segnalato…esempio rata da pagare ogni 5 del mese invece viene pagata ogni 27 dello stesso mese puntuale…..

    • Buongiorno Orazio.
      E’ possibile che la segnalazione parta, ma la finanziaria dovrebbe prima avvertirla per segnalarla in modo regolare, per cui nel caso potrebbe chiedere la cancellazione, ma è chiaro che dopo dovrebbe essere sempre regolare.
      Saluti.

  16. salve volevo sapere il limite massimo disponibile della somma del quinto che un operaio a tempo indeterminato puo richiedere

    • Buongiorno Michela.
      Il limite richiedibile è legato appunto al quinto dello stipendio, che nella cessione del quinto è la rata massima ipotizzabile. Se ad esempio una persona percepisse 1000 euro di stipendio la rata massima sarebbe il quinto di 1000 euro, ovvero 200 euro. Oltre a questo dato incide anche il tfr maturato e la valutazione che le compagnie assicurative effettuano sull’azienda.
      Saluti.

  17. salve. vorrei sapere se per avere un mutuo , o un prestito alto ci si puo affidare ad un mediatore creditizio? ho letto che e una figura che in banca, ha un certo spessore per far ottenere mutui. che ne dite e una buona idea? grazie

    • Buongiorno Luca.
      Anche se attualmente non li seguiamo ci siamo occupati di mutui per anni. Le posso dire che in base alla nostra esperienza il mediatore se bravo può fare la differenza tra ottenere o meno il mutuo, perché sa presentare la richiesta in un certo modo e sa ad esempio a quale istituto rivolgersi. E’ chiaro che trattandosi di una figura professionale, ci sono persone che fanno bene il loro lavoro e altri meno. Sicuramente dovete verificare che la persona in questione sia iscritta all’Oam, e questa è già una garanzia, dopodiché potete eventualmente trattare sul compenso affinché venga riconosciuto solamente ad ottenimento del mutuo.
      Saluti.

    • Buongiorno Violeta.
      Ogni banca dati ha una sua modalità e un suo modo per accedere ai propri dati personali. Generalmente occorre compilare un modulo e inviarlo al sic.
      Saluti.

        • Dipende dalla segnalazione.
          Ritardo di una o due rate per non più di due mesi, 12 mesi dalla regolarizzazione. Numero maggiore di ritardi, 24 mesi dalla regolarizzazione. Prestito insoluto, 36 mesi dall’estinzione del debito o dall’ultimo aggiornamento da parte dell’istituto di credito.
          Saluti.

  18. salve io ho finito di pagare le rate del finanziamento ero in ritardo di parecchie rate perche avevo perso il lavoro ad ottobre del 2013 quindi segnalato al crif ora che siamo nel 2015 posso chiedere un finanziamento che ho un posto di lavoro a contratto indeterminato da due anni e mezzo? grazie

    • Buongiorno Franco.
      Avendo smesso di pagare il finanziamento questo sarà stato segnalato come insoluto, per cui dalla data di estinzione occorre attendere 36 mesi per ottenere la cancellazione automatica. Possiamo valutare la cessione del quinto, ovvero il prestito con trattenuta in busta paga, unica possibilità quando si è segnalati nelle banche dati creditizie.
      Saluti.

  19. Salve.Volevo sapere,siccome io ho finito di pagare un finanziamento nel febbraio del 2013 con una parentesi di cambiali all’interno del finanziamento pagate dopo esserci messi daccordo per il ritardo di alcune rate.Alla fine io dopo aver finito di pagare il finanziamento ho scoperto che a settembre del 2014 mi hanno segnalato al crif.Non riesco a capire la segnalazion…

    • Buonasera Andrea.
      Non ha senso che parta una segnalazione oltre un anno dopo la conclusione del finanziamento. Ha chiesto spiegazioni alla finanziaria? Ha chiesto la Sua visura Crif?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*