Cosa succede al Garante di un Prestito mal Pagato?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Cosa succede al garante di un prestito mal pagato? Si tratta di un quesito certamente molto diffuso negli ultimi tempi. Se sono garante di un prestito mal pagato, risulto segnalato in crif?
Il garante di un prestito mal pagato può
, se lavora come dipendente o pensionato, ottenere la cessione del quinto dello stipendio o della pensione e solo se dipendente la delega di pagamento.

E’ opportuno prima di tutto precisare che quando si fa da garante in un prestito, si hanno gli stessi obblighi del richiedente principale nei confronti delle finanziarie nel momento in cui il richiedente del prestito non riesca a pagare le rate del prestito. Si tratta di un malinteso, questo, molto comune, in quanto spesso il garante ritiene che la sua firma a garanzia serva esclusivamente perché venga accettata la richiesta di prestito, ma la firma a garanzia non avrebbe senso se il garante non si sostituisse al richiedente del prestito nei momenti di difficoltà.

Da ciò deriva che, nel caso di un prestito mal pagato, anche il garante di un prestito mal pagato viene segnalato in crif come cattivo pagatore, come se fosse il richiedente principale. La segnalazione crif, quindi, impedisce al garante di un prestito mal pagato di ottenere altri prestiti personali. E’ importante, quindi, tenersi in contatto con il richiedente del prestito e subentrare al richiedente nel momento del bisogno per evitare una segnalazione crif che potrebbe pregiudicare le future richieste di prestito.

Di seguito un articolo molto interessante, inerente i diritti a tutela del garante. Clicca qui per maggiori approfondimenti…

ISIcredit

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

ISIcredit

134 comments

  1. Salve. 10 anni fa Il mio marito a fatto di me una garante senza il mio ok ad un prestito suo. a firmato al posto mio ora siamo divorziate da anni ed o ricevuto una lettera su qui mi chiedono il pagamento della somma .cosa devo fare ??? Io non ho firmato nessun contratto

    • Siham buongiorno,
      per prima cosa dovrebbe richiedere copia del contratto di finanziamento sottoscritto a suo tempo. Legalmente un contratto con firma apocrifa (firma non autentica, firma falsa) è nullo, quindi dimostrata questa circostanza, il debito in essere si annullerebbe in automatico. Ottenuto copia del contratto, appurata la non validità della sua firma, le consiglio di rivolgersi ad un associazione del consumatori della sua città. L’assisteranno per tutelare la sua posizione.

      Distinti saluti
      ISICredit

      • Salve.sono riuscita ad ottenere una coppia del contratto e la firma e falsa ora devo dirlo a la banca o devo rivolgermi direttamente a l’associazione del consumatori .
        Grazie

  2. sono un garante di una società che non a pagato e la società e fallita come posso essere cancellato dal grif
    grazie

  3. salve io ho fatto di garante a mio fratello io nn lavoro mio marito si ho saputo tramite findomestic che mio marito voleva fare un prestito ma mi hanno confermato che ho la firma protestata e nn gli e passato il finanziamento se mio fratello paga tutte le rate insieme la mia firma cambia o risulto sempre protestata aspetto una vostra risposta grazie

    • Maria Grazia buongiorno,
      parliamo di rate di prestito o di cambiali? Nel primo caso lei non risulta protestata ma semplicemente segnalata nelle banche dati creditizie come cattiva pagatrice. Se invece il fratello non ha pagato cambiali, allora le confermo la segnalazione come protestata. In entrambi i casi, se suo fratello domani pagasse tutte le rate, le sue segnalazioni risulterebbero ancora attive, pertanto non risolverebbe la sua esigenza, quella di ottenere un nuovo finanziamento.
      Suo marito, se dipendente o pensionato, può valutare un prestito tramite cessione del quinto; questa soluzione non tiene conto delle problematiche da lei esposte e viene richiesta a firma singola, senza garante.

      Distinti saluti
      ISICredit.it

  4. Sono garante di cambiali firmate anche da mia moglie, ho una casa di proprietà in comune con lei e sono pensionato; mia moglie è proprietaria di un appartamento che usiamo per le vacanze, se le cambiali non vengono pagate quale sarà il riscontro con i creditori?

    • Buongiorno Raffaele.
      Per prima cosa è importante sapere che non pagare le cambiali comporta il protesto. Detto questo i creditori possono agire un po’ come vogliono, nel senso che alcuni possono reputare sconveniente agire legalmente, altri no. Se il creditore agisce per vie legali il giudice può nella peggiore delle ipotesi pignorare uno o più beni di proprietà e parte dei redditi.
      Saluti.

  5. Salve, ieri la findomestic ha bocciato la richiesta di finanziamento a mia madre di 5000 euro di cui io sarei stata garante.
    posso adesso io chiedere a un altro istituito Un finanziamento a mio nome o sono anche io stata segnalata al crif?

    • Buongiorno Nancy.
      Non è segnalata in crif nel vero senso del termine, ma la richiesta si vedrà per 30 giorni, quindi deve attendere 30 giorni e non rivolgersi a findomestic.
      Saluti.

  6. buongiorno, tempo fa mia figlia ha chiesto un mutuo agevolato per l’attività di un bar che successivamente ha dovuto chiudere e non è più stata in grado di pagare le rate del mutuo a cui io avevo fatto da garante.
    Mia figlia non ha nulla di proprietà. Io ho scoperto per caso di essere stato iscritto al crif, ma a tutt’oggi non mi è mai arrivata nessuna richiesta da parte della banca creditrice verso mia figlia.
    Volevo sapere due cose: quanto tempo restero iscritto al crif se la banca non dovesse mai farsi sentire?
    Io ho una piccola casa fuori roma che volevo vendere per acquistarne una più piccola da intestare alla mia seconda figlia che non risulta essere in nessuna responsabilità. E’ possibile farlo?
    grazie

    • Buongiorno Emiliano.
      Se la banca non si facesse sentire la prescrizione è di 10 anni. Per quanto riguarda la vendita della casa certo che può farlo, salvo che non siano già in corso procedure di pignoramento di cui non è ancora a conoscenza.
      Saluti.

      • Grazie, ancora un paio di domande, 10 anni dal momento della iscrizione? e come faccio a sapere da quanto sono iscritto?
        L’altra domanda è: io dopo che mia figlia ha chiuso il bar mi sono trovato e mi trovo tutt’ora senza lavoro. Mia moglie fa la portiera. La banca, nel caso si facesse sentire, prima di procedere ad eventuale pignoramento della casa non dovrebbe avere l’obbligo di richiedere la cessione del quinto dallo stipendio di mia moglie essendo anche lei stata come me garante?
        Se tutto cio non avvenisse, mia moglie assunta da gennaio 2014 con contratto a tempo pieno e indeterminato potrebbe se servisse accedere a un vostro prestito?
        grazie
        emiliano

    • Ho nesso una fidejussiobe 8anni fa per l.avvio di una ditta cge e’ fallita….ora chuedono a me l.importo dovuto..io non ho piu niente..sono pensionata…..ma dovreivereditare ka casa di mamma….se mi date un consiglio…grazie

      • Buongiorno Vannatoppi.
        Il garante per legge deve far fronte ai pagamenti salvo poi richiedere la restituzione al richiedente. Se la società era di capitali non c’è modo di ottenere un rimborso una volta fallita. Di che società si tratta e chi erano i soci?

  7. Salve mio padre tempo fa ha fatto da garante a una spesa fatta da un amico ora sia mio padre e il suo amico sono nullatenenti solo che mio padre ora dovrebbe usufruire della pensione di vecchiaia vorrei sapere se potrebbe essere attaccata la pensione o se invece mi delega a me per la sua pensione cosa succede sarebbe sempre attaccata la pensione di mio padre grazie mille

    • Buongiorno Loredana.
      La delega non cambia il fatto che una pensione possa essere pignorata nei limiti di un quinto. Se la finanziaria dovesse agire per vie legali si potrebbe arrivare questo.
      Saluti.

  8. buonasera nel 2004 comprai un camper per 5 anni ho pagato la meta poi ce stato un svolta negativa persi il lavoro e feci fatica a pagare il prestito era di 28,000 mila euro ho pagato per 5 anni a 350,00 euro al mese , dopo vari richiami di pagamento la banca principale del prestito lo cede ad ricupero credito mia mogli fece da garante , adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*